Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Incoming|Da Visitare|Escursioni|Itinerari|Archeologia|I Paesaggi|Trasporti|Virtual Tour|

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in COl Tour | Da Visitare

Da Visitare in Calabria - Il M.A.P.
Il Museo all'Aperto di Cosenza. Donazione Carlo Bilotti
Cosenza, già museo storico per suoi monumenti, i suoi palazzi, le sue chiese, ospita, nel cuore della zona commerciale, il MAP un particolarissimo Museo all’Aperto; è, questo, una galleria d’arte “en plein air” che raccoglie diverse sculture di rinomati artisti internazionali.

Le sculture sono state donate alla città, negli primi anni del nuovo millennio, da un ricco imprenditore cosentino residente in Florida e fortemente legato alle sue origini: Carlo Bilotti. Bilotti, uno fra i più importanti collezionisti del mondo, ha, con tale gesto, reso la città di Cosenza un importante serbatoio di opere d’arte e l’ha, al contempo, rivestita di un’immagine culturale tale da far invidia a chiunque.

Il percorso artistico ha inizio in Piazza XI Settembre e termina in P. Bilotti (già P. Fera): in questo magnifico spazio pedonale, illuminato dalle brillanti luci dei negozi e vivo dell’atmosfera vibrante tipica delle piazze, è possibile ammirare: i Bronzi di Sacha Sosno, la Grande Bagnante di Emilio Greco, San Giorgio e il Drago di Salvador Dalì, Ettore e Andromaca di Giorgio De Chirico, Il Cardinale di Giacomo Manzù, quattro Paracarri e, in ultimo, la Bifrontale di Pietro Consagra; ogni scultura è posta su un piedistallo luminoso di plexiglas. Al piedistallo è associato un sistema elettronico in grado di riprodurre musica strumentale o una introduzione al museo stesso.
Una veduta di Corso Mazzini, corso principale di Cosenza
Il MAP offre ai visitatori , anche quelli occasionali, la possibilità di soffermarsi, riflettere, provare emozioni e crescere con l’arte; esso si caratterizza non solo per la novitá che porta in sé, ma anche per l'originalitá del progetto: a differenza dei soliti musei, sparsi nelle varie parti del mondo, il Map é fruibile in ogni momento della giornata, anche di notte, potendo cosí essere apprezzato da tutti quei turisti che non amano sottoporsi a lunghe ed estenuanti code.

Tra una statua e l'altra, poi, non manca l’occasione di riposarsi in panchina o di ammirare le splendide vetrine del corso principale.

Con il MAP, Cosenza assume una sua identitá turistica precisa: futura meta di flussi culturali, espone anche, e con orgoglio, la sua storicitá, il suo Centro Storico - "Cosenza Vecchia" - intatto, che, irto su una collina, si offre alla vista dei visitatori come un magnifico dipinto.



Castelli
Santuari
Monumenti
Parchi Naturali
Natura di Calabria
Il M.A.P.
Mostra Stati D'Anima
Mostre d'arte a Palazzo Arnone
Museo d'Arte Sacra Silvesto Frangipane
Conservatori
 
Il M.A.P. di Cosenza

Cos'è il M.A.P.

Galleria Fotografica

Le opere e gli Artisti

© 1997-2021 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>