Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Arrestato dai carabinieri un uomo di Rende per sfruttamento e favoreggiamento di clandestinità



prostitute sibari 04 / 05 / 2010

 Come dire colto in flagranza di reato. Si tratta di sfruttamento della prostituzione. I Carabinieri di Terranova da Sibari (sullo Ionio cosentino) hanno arrestato D.R.L., 50enne disoccupato di Rende.
L’uomo è stato notato dai militari nei pressi dello svincolo autostradale di Tarsia Sud, in località Ferramonti, alla guida della propria Fiat Punto con a fianco una donna di colore, mentre di dirigeva in direzione di Cantinelle. Fermato per un controllo, l’uomo è apparso in evidente imbarazzo.
Un atteggiamento che ha insospettito gli agenti che hanno deciso di  approfondire il controllo. La donna, una cittadina nigeriana di 28 anni, apparentemente vestita normalmente, ma nella borsetta i militari trovano 25 preservativi, abiti succinti, una bottiglietta d’acqua ed un portavivande, tutti elementi che rivelano l'attività della donna legata alla prostituzione.
Nell’auto dell’uomo, invece, è stata trovata  una fotocopia del passaporto della donna, ritrovamento che lascia supporre che l’incontro non sia occasionale. Scattate le indagini, i militari hanno interrogato i due e perquisito  le loro abitazioni a Rende.
A casa della donna, oltre ad una confezione di 140 preservativi, è stato trovato il contratto d’affitto dell’appartamento che risulta intestato all’uomo. 

Quest'ultimo, insomma, avrebbe fatto da prestanome alla donna, per non avere problemi sull’affitto di casa. Non solo. Lui fungeva  da accompagnatore e ogni giorno portava la donna in località Cantinelle dove lei  aspettava i clienti. Dalle indagini è emerso il  reato di sfruttamento della prostituzione, in quanto, l'uomo avrebbe preteso in cambio della sua "protezione"  30euro al giorno “a titolo di rimborso spese”, dalla cittadina nigeriana, oltre a  prestazioni sessuali a sua richiesta. 
I reati dunque sono di favoreggiamento della prostituzione e della permanenza clandestina di straniero privo di permesso di soggiorno. Con queste accuse, l'uomo è finito in manette e il Pubblico Ministero  della Procura  di Castrovillari ne  ha disposto la carcerazione.
Per la donna, invece, un permesso di soggiorno.  
 
                       Angela Mendicino
 
 
 
 

Etichette:

prostituzione, sibari, arresto carabinieri


offerta pacchetti vacanza mare calabria 2021
Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 3567 volte | Letto 3 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2021 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>