Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 88

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Elezioni Regionali 2010

Speciale Col - Elezioni Regionali 2010
 

Agazio Loiero punta a mantenere la sua carica di Governatore della Calabria
L'esponente del Pd si ricandida alle elezioni regionali nella primavera 2010

E’ il Governatore della Calabria dalle scorse elezioni, nel 2005, e correrà alle prossime regionali nella primavera 2010. Agazio Loiero è un politico di lungo corso, calabrese, di Santa Severina dove è nato il 14 gennaio del 1940, che ha iniziato la militanza politica nel’63 nelle fila della Democrazia Cristiana.
Laureato in Lettere e Filosofia con il massimo dei voti l’attuale presidente della Giunta calabrese ha poi lavorato nella Camera di Commercio e in seguito alla Regione Calabria. Giornalista pubblicista in passato, Loiero, ha collaborato con diverse testate come Gazzetta del Sud, il Messaggero e L’Unità. La carriera politica di Loiero vanta comunque un palmares prestigioso, negli anni Ottanta è stato consigliere comunale di Catanzaro, poi Segretario Provinciale della Dc, nell’87 si è guadagnato l’elezione nella Camera dei Deputati al Parlamento, carica cui è stato rieletto nel 1992.
E’ stato senatore della Repubblica, poi, nel’98 in seguito alla caduta del Governo Prodi, Agazio Loiero è entrato a far parte dell’Esecutivo retto dall’onorevole, Massimo D’Alema e ricopre l’incarico di Sottosegretario al ministero per i Beni Culturali. Ha ricoperto l’incarico di ministro per i Rapporti con il Parlamento, poi nel Governo Amato, è stato ministro per gli Affari regionali.
L’attuale presidente della Regione è stato molto attivo nella formazione del gruppo La Margherita di cui ha ricoperto anche la carica di vice presidente in Parlamento.
Nel 2005 l'elezione con larga maggioranza di voti, il 59 percento, vincedo sull'avversario politico, già primo cittadino di Catanzaro, Sergio Abramo in corsa per il centrodestra.
Ma la vita politica di Agazio Loiero sembra caratterizzata da continui alti e bassi. Si autosospende dal gruppo La Margherita andando a formare insieme a un nugolo di sostenitori un altro soggetto apolitico, il Pdm - Partito democratico meridionale - che costituirà un antesignano del Partito Democratico di cui Loiero è esponente e sotto il cui simbolo, il Governatore uscente, correrà alle elezioni di primavera 2010.
Nel corso dei cinque anni del suo mandato in qualità di presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, è stato anche oggetto di minacce probabilmente mosse contro la sua persona dalla criminalità organizzata. In seguito a tali vicende al Governatore è stata affidata la scorta, in seguito ridimensionata.
Sulla carriera politica e professionale di Loiero non mancano alcune ombre, come l'accusa nel'94 per peculato e abuso d'ufficio secondo cui, il presidente della Giunta, avrebbe messo su un ufficio di raccomandazioni personali. Accuse cadute per prescrizione del reato. In seguito nel 2006 è stato raggiunto da avviso di garanzia per coinvolgimento in un'indagine sulla Sanità calabrese condotta dal giudice De Magistris, in seguito alla quale Loiero è stato assolto. Infine il nome del presidente Loiero è saltato fuori anche nell'ambito dell'inchiesta denominata Why not (scaturita in seguito a presunti illeciti nella gestione dei Fondi europei) e nell'udienza preliminare del processo, i legali di Loiero, hanno inviato la richiesta per il rito abbreviato.



di Angela Mendicino



Pippo Callipo
Agazio Loiero
Giuseppe Scopelliti
Calabria Libera
 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>