Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 41

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Speciale Col - Gli Articoli dei COLlaboratori

La Calabria lodata dal regista Wenders al Summit per la Pace di Berlino
La nostra Legge sull'accoglienza presa come esempio dall'Onu

Wenders - Summit per la pace di BerlinoLa Calabria è un esempio di accoglienza e d'integrazione multietnica. Esiste un “Modello Calabria” che, prima regione in Italia, ha proposto e fatto approvare una Legge in materia di accoglienza.
Come una regione capace di abbattere i muri dell'intolleranza è stata accolta la Calabria, alla presenza del regista Wim Wenders e ai Premi Nobel per la Pace nel corso del X Summit, nel Municipio Rosso di Berlino.
Proprio il regista tedesco ha avuto parole di lodi in occasione della visione privata del suo ultimo film, un cortometraggio in 3D, Il Volo, girato nella nostra terra, tra Badolato, Scilla e Riace. Un lavoro accolto con calore e applausi. Un'ovazione per la Calabria considerata terra dell'ospitalità.
La storia raccontata nel cortometraggio è quella di un bambino, in un paesino calabrese spopolato, che non ha compagni per i suoi giochi e per crescere. Arriva un barcone di profughi africani che vengono accolti con entusiasmo dai cittadini i quali aprono le loro case ai nuovi arrivati e questi ultimi ricambiano l'ospitalità mettendo il loro lavoro a servizio del paese e delle campagne limitrofe.
<In Calabria ho visto risolvere il problema dei rifugiati attraverso l'accoglienza>, ha detto il regista tedesco Wenders, <la determinazione di un uomo, il sindaco Mimmo Lucano di voler fare di Riace un luogo di arrivo non soltanto di partenza>.
Il primo cittadino di Riace, infatti, ha impresso nei suoi occhi e nella sua memoria le immagini di quando da bambino vedeva i barconi carichi d'immigrati che approdavano sulle coste calabresi in cerca di un futuro migliore e carichi di sofferenza. La determinazione di questo sindaco ma anche dell'intera Regione, del suo presidente Loiero, hanno contribuito a fare dell'accoglienza un esempio di sviluppo locale.
Una bella notizia e un altrettanto fiera immagine della Calabria quella riflessa dal Summit berlinese, in cui la Legge sull'integrazione attuata nella nostra terra è stata indicata dall'Alto Commissariato dell'Onu per i Rifugiati come modello da seguire per una normativa nazionale.



di Angela Mendicino
 


















































































































































Gli articoli dei COLlaboratori
Archivio articoli
Gli speciali dei COLlaboratori
Archivio degli speciali
Fuori di Calabria
Sport in Calabria
 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>