Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 129

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Speciale Col - Gli Articoli dei COLlaboratori

Presentato il Piano di rientro sulla Sanità calabrese
La Regione interviene per un risparmio di 260 milioni

Opsdali in calabriaTrattative in corso e piano di rientro pronti per la Sanità calabrese.
La mediazione fra Governo e Regione è stata discussa nel corso di una conferenza stampa con il presidente, Agazio Loiero, il vice presidente Domenico Cersosimo e il segretario generale della Giunta, Nicola Durante e come promesso dalla stessa Regione nei giorni scorsi, verte principalmente su quattro temi centrali: personale, rete ospedaliera, privato e farmaceutica. La manovra economica prevede un risparmio per 260 milioni di euro. Per raggiungere l'obiettivo, lo stesso presidente ha fatto sapere che non ci sarà un blocco totale delle assunzioni e delle stabilizzazioni, come previsto nei diktat arrivati dal Governo. La Regione ha presentato il blocco del 100 percento del turnover del personale nel 2010, poi a scendere del 70 l'anno dopo e del 50 percento l'anno seguente nel 2012. Poi sulla questione stabilizzazioni è stata accettata solo la richiesta ministeriale di livellare i fondi per la contrattazione nelle varie aziende.
Capitolo delicato poi, quello della paventata chiusura di alcuni ospedali come previsto dallo stesso Governo, in tal proposito nel corso della conferenza è emerso che entro il 31 dicembre prossimo saranno messi i sigilli a cinque istituti, mentre altri saranno riconvertiti in Case della salute e messi in sicurezza.
Tra i nosocomi riorganizzati dovrebbero comparire quello di Chiaravalle, in provincia di Catanzaro, di Oppido Mamertina (Reggio), Scalea in provincia di Cosenza e Soriano nel vibonese, inoltre, secondo indiscrezioni, nel piano è previsto l'inserimento anche di un altro piccolo ospedale ancora non reso noto.
Ancora, sulla questione del personale sanitario il piano prevede un sistema turnazione meno pesante soprattutto per il personale medico. Infine, sul tema Servizi è emerso che sarà coinvolto il progetto della Stazione unica appaltante.
Il piano di rientro ha ottenuto il via libera dall'Esecutivo calabrese.




di Angela Mendicino
 


















































































































































Gli articoli dei COLlaboratori
Archivio articoli
Gli speciali dei COLlaboratori
Archivio degli speciali
Fuori di Calabria
Sport in Calabria
 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>