Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo
La Calabria|Arte e Cultura|Tradizione e Folclore|Università|Scuola|
 Utenti online: 212

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in COL | La Regione


La Regione
Storia dell'Arte, Il cinquecento
Agli inizi del '500 la Calabria come tutta l'Italia Meridionale cade sotto gli spagnoli (1505-1707). I due secoli della dominazione spagnola e specialmente l'ultimo sono i più neri e peggiori della storia calabrese.
Le fulgide conquiste cinquecentesche cadono ben presto nell'oblio dell'ignoranza, della superbia, dell'arroganza: allo sfacelo economico si aggiunge quello culturale e spirituale. Solo pochi uomini di alto sentire e cultura emergono e sono tanto più grandi quanto maggiore é lo squallore che li circonda.

Bernardino Telesio, Cosenza

Uno dei poeti più significativi della lirica volgare cinquecentesca in Calabria é Galeazzo da Tarsia barone di Belmonte (1520-1553).
Si inserisce nella folta schiera dei petrarchisti meritando l'onore di essere il più originale.
Nel frattempo l'Accademia Cosentina, continua la sua gloriosa missione radunando intorno a sé eruditi, poeti, scrittori, filologi, ecc.. Tra i suoi proseliti troviamo Sertorio Quattromani (Cosenza 1541-1607), la pur celebre nipote Lucrezia della Valle (morta nel 1602), Francesco Franchini e Giano Teseo Casopero.
Un interesse per il sapere filosofico-scientifico entra nell'Accademia, vivificandola tutta per merito di Luigi Giglio o Lilio, che ideò la riforma del calendario attuata da Papa Gregorio XIII, interesse che diventerà predominante e anzi sarà l'aspetto peculiare di essa per merito di Bernardino Telesio (Cosenza 1509-1588) che fin da piccolo si rivolse alla ricerca filosofica e agli studi matematici, portando in filosofia un soffio vivificatore di rinnovamento. Benefici influssi ne riceve l'Accademia Cosentina che divenne: <<uno dei centri più cospicui e battaglieri di orientamento culturale, depositario geloso degli aspetti più severi e spregiudicati del pensiero e del gusto rinascimentale in seno alla civiltà controriformistica e barocca fino agli incunaboli dell'illuminismo>> (Sapegno). Oltre l'<<Accademia Cosentina>> molte altre ne sorgono in Calabria: a Vibo Valentia l'Accademia degli Incostanti Ipponesi fondata da Giovanni Antonio Capialbi, a Maida quella degli Inquieti per opera di Pietro Paladino, a Rossano quella dei Naviganti, fucine e centri di erudizione e sapere scientifico.
Se l'Umanesimo e il Rinascimento ebbero nella nostra letteratura una magnifica fioritura, seppur breve, lo stesso non avvenne nel campo delle arti che non parteciparono alla rigogliosa e splendida rinascenza. Pochi esempi ci sono dati dal Monastero di S. Domenico di Soriano Calabro (1510), della chiesa di S. Michele di Vibo Valentia (1511) attribuita a Baldassarre Peruzzi, e del palazzo feudale Martirano di Aieta.


I testi sono estratti dal "Il profilo della Calabria" - Unione Regionale delle Camere di Commercio-Industria Artigianato e Agricoltura della Calabria - Centro studi e ricerche. Collaborazione del Dott. Aldo Ragusa,Dott. Antonino Agrillo, Dott. Domenico Pecoraro, Dott. Francesco Cava, Dott. Giuseppe Palopoli, Dott. Gregorio Gigliotti, Dott. Raffaele De Franco Paladini.



La Regione
Cosenza
Catanzaro
Crotone
Vibo Valentia
Reggio Calabria
I Comuni
Comunità Montane

News
Calabria

 
Storia dell'Arte Calabra

Preistoria

Ellenismo

Dominazione Romana

Alto Medioevo e dominazione bizantina

Dominazione normanna

Dominazione sveva

Dominazione aragonese

Il Cinquecento

Il Seicento

L'Illuminismo

L'Ottocento

Il Novecento
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>