Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
La Calabria|Arte e Cultura|Tradizione e Folclore|Università|Scuola|
 Utenti online: 171

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in COL | Arte e Cultura

Poesie Calabresi - Filippo Violi
Violi Filippo
 

L'EMIGRANTE!

Sce lìgo ene Christòjenna.
An tin ecìni cardìa peratomèni
sto Stavrò
ti i poli mu èdike,
drònni mia amètristi nostalgìa:
thelo na condofèro sto chorìo-mu.

Mia comèta sce sinertìmata
mu perri larga
ce canni lucìsi stes poddhè ore sce strata.
Innà: i anglisìa tu chorìu-mu!
Mbènno:
canèna sceri pios imme
i monocholìa mu pagònni!

Ene mesanìSto:
ston artàri jomàto sce lulùdia
jènete o Christò,
thamme Ecìno tu sinèrkete asc’emmèna.
I spichì canni ena lirì;
Esù catevènni an t’astèra
ciòla jammèna, Ciùri.

Su sinèrkete?
Immo pedì
ce èrkommo ode me tin mana-mu
ja na fero Essèna ta lulùdia.

Tra poco sarà Natale.
Dal quel cuore trafitto
sulla croce
che mi ha regalato la città,
trasuda una nostalgia infinita:
voglio tornare al mio paese.

Una cometa di ricordi
mi porta lontano
e rischiara le tante ore di strada.
ecco: la chiesa del mio paese!
Entro:
nessuno mi riconosce,
la solitudine mi gela!

E' mezzanotte:
sull'altare coperto di fiori
nasce il Redentore,
forse Lui si ricorderà di me!.
l'anima traccia un arcobaleno;
Tu scendi dalle stelle
anche per me Signore.

Ricordi?
ero bambino
e venivo qui con mia madre
per portarti dei fiori.
   
Poesia inviata dal Circolo Culturale Apodiafazzi
IL PRESIDENTE
Dott Carmelo Giuseppe Nucera


Via Vescovado 89033, Bova (RC) Italia
Tel/Fax 0039-0965 45990
cell. 0039 348 3898988
sito web: www.apodiafazzi.it
apodiafazzi@alice.it
 




Storia delle Province
Personaggi
Teatro
Musei
Musica Popolare
Musica
Cinema
Pittura
Poesie Calabresi
Fotografia
Letteratura
Tra Miti e Leggende
Patrimonio d'arte della Calabria

News
Calabria

 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>