Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
La Calabria|Arte e Cultura|Tradizione e Folclore|Università|Scuola|
 Utenti online: 141

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in COL | Arte e Cultura

Personaggi Calabresi - Artisti


Luigi Amato
1898 - 1961
Una vita per l'Arte!

Pagina: 5 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19

Quasi contemporaneamente un suo pastello, la Piccola Calabrese esposto al Salon des Artistes Francais, su segnalazione del critico d'arte Henry Maistre ottiene una "Mention Honorable", ambito riconoscimento anche questo delle sue alte capacità nella difficile tecnica del pastello.

Quando il conflitto bellico della seconda guerra mondiale ci oppone all'Inghilterra, vuole rientrare in Italia per essere a Roma accanto alla moglie Marcella ed al figlio Francesco. Non ostante tutto l'orrore della guerra che si abbatte sulla Capitale, il suo lavoro non diminuisce.

Sempre più stimato, gli vengono ordinati ritratti dai più illustri personaggi del tempo: Mussolini, Teruzzi, Federzoni, De Bono, Lessona, Igliori, Bianchi, Grazioli... e ritratti delle Signore dell'alta borghesia romana, ma l'onore più grande gli viene attribuito dal Circolo delle Forze Armate di Palazzo Barberini quando gli commissionano i ritratti del Re e della Regina d'Italia!

Tale è il successo di questi due ritratti (dei quali purtroppo resta solo un ricordo fotografico) che la stessa Regina Elena chiede all'Amato di eseguirne una copia per poterla esporre nelle Sue camere private.
Il 28 ottobre 1939, su proposta del Ministro per l'Africa Orientale, viene nominato Cavaliere nell'Ordine della Corona d'Italia, con decreto riportato sulla G.U. del 3 febbraio 1940.

Durante tutto il secondo conflitto mondiale, Luigi Amato continua la sua opera d'artista con la forza interiore che lo sostiene e, non volendo sottostare ai dettami del regime, affrontando un viaggio avventuroso, raggiunge con tutta la famiglia la casa paterna, nella sua Spezzano lontano dagli orrori quotidiani delle città ormai divenute invivibili.
Qui nascono le opere più belle, e certamente le più significative, che immortalano la fierezza della gente di Calabria, il calore del focolare domestico, la rassegnazione degli anziani, la malinconica speranza nei volti dei bimbi.

Ed è qui che Luigi Amato prepara una mostra personale che verrà inaugurata a Roma il 28 aprile 1943 alla Galleria San Marco in Via del Babbuino , mostra che rimane famosa perché in sole 24 ore furono vendute tutte le 60 opere esposte, oli e pastelli: un record forse mai raggiunto da nessuno e di cui la stampa parla diffusamente.
Il Re Vittorio Emanuele, accompagnato dal Primo Aiutante di campo Generale Puntoni, onora l'artista con una visita alla mostra stessa e si congratula con l'Amato che ben conosce ed appone la Sua firma nell'albo dei visitatori.

Per il Re è stata certamente l'ultima visita del genere...

Pagina: 5 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19



Storia delle Province
Personaggi
Teatro
Musei
Musica Popolare
Musica
Cinema
Pittura
Poesie Calabresi
Fotografia
Letteratura
Tra Miti e Leggende
Patrimonio d'arte della Calabria

News
Calabria

 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>