Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo
La Calabria|Arte e Cultura|Tradizione e Folclore|Università|Scuola|
 Utenti online: 26

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in COL | Arte e Cultura

Personaggi Calabresi - Artisti


Armocida Giuseppe

Armocida Giuseppe nasce a Monasterace, (RC) nel 1906. Trascorre la sua gioventù nel paese natio lavorando con i familiari in campagna. Durante l’adolescenza, in seguito a un ritrovamento archeologico avvenuto casualmente, si risveglia in lui una forte attitudine artistica. La sua intenzione di intraprendere gli studi artistici viene accolta negativamente dai familiari: così, all’età di soli quindici anni, Armocida è costretto a fuggire da casa. Inizia gli studi presso la Bottega d’Arte "Mattia Preti", sotto la direzione del maestro Alfonso Frangipane e, per mantenersi, lavora contemporaneamente come decoratore nel Palazzo dell’Arcivescovado, vicino al Duomo. Nel 1932, terminati gli studi, si trasferisce a Roma: qui vive e si realizza nell’arte pittorica. Nelle sue opere troviamo caratteri di originalità e di compostezza artistica. La sua è "una pittura pacata - scrive Manilo Uras - che, partendo dal realismo, tende a raggiungere un sintetismo composito e cromatico a tutto vantaggio del contenuto poetico di ogni suo quadro: pittura in apparenza semplice e disadorna, ma tanto profondamente vissuta, sofferta e goduta in umile e pur convinta esaltazione dell’arte". L’originalità dell’arte di Armocida si può rilevare, soprattutto, da alcune sue opere: Venditrice di pesci, Burano, Ultimo sole. Ultime luci a Fiumicino; Tramonto a Massorbo. Nel corso della sua esistenza Armocida non dimentica mai i suoi natali, pur ricevendo – per lungo tempo – da Monasterace, solo fredda indifferenza. L’artista muore a Roma nel 1987.



Storia delle Province
Personaggi
Teatro
Musei
Musica Popolare
Musica
Cinema
Pittura
Poesie Calabresi
Fotografia
Letteratura
Tra Miti e Leggende
Patrimonio d'arte della Calabria

News
Calabria

 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>