Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
La Calabria|Arte e Cultura|Tradizione e Folclore|Università|Scuola|
 Utenti online: 67

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in COL | Arte e Cultura

Personaggi Calabresi - Letterati


De Marco Francesco Antonio

De Marco Francesco Antonio nasce a Bova, (RC) intorno al 1600. Poeta e scrittore, ha ricoperto la sindacatura annuale a Bova dal 1° maggio 1680 al 30 aprile 1681. Ci ha lasciato un interessante manoscritto in grecanico nel quale sono raccolte documentazioni sulla vita economica e sociale della Bova del Settecento. Nello stesso manoscritto troviamo un canzoniere che raccoglie più di 50 poesie in dialetto romanzo e 6 poesie in grecanico. Alcune sue composizioni sono dedicate a due donne: Lucia e Isodiana, entrambe oggetto di passione e di capriccio; il nostro autore ci diverte con le sue pene d’amore, per la prima – che è troppo volubile ed ingrata – e per la seconda figura femminile - troppo legata, invece, alle chiacchiere. Di seguito riportiamo alcuni versi del Canzoniere:

"Meraviglia e non è chjtu incostanti,
hora ti mostri ingrata, ora acconsenti,
ami e disami, e in un medesmu stanti
si amurusa, si infida e scanuscenti.
Dici e disdici, hor hodj et hora chianci
hora mi dici sì et hora ti penti;
si scrufa, chiù non servi mi ti avanti
e già porti lu signu tu evidenti".

“Libertà, libertà godu, goditi
o afflitti sensi ch’erivu ligati
e di li donni fujiti fujiti
a chisti cosi chiù non ci pensati
la donna è dannu poi cui vi struditi
o cechi sensi e undi eruvu inchlinati
ma già chi la Victoria possediti
Libertà, libertà sempri gridati.”

“Libertà godo, libertà godete
o sensi afflitti che stavate legati
e da le donne fuggite, fuggite
e più a queste cose non pensate
la donna è danno per cui vi consumate
o ciechi sensi, ed a cosa vi legavate
ma ormai già che avete la Vittoria
libertà gridate sempre, libertà.”

“Ti n’ache cin Anaidos mia jmera
o viramente mia mesimeria,
posso na tis ecuntegua ti pena
sensa na camo cammìa amartìa.
De lego cin Aicul, jatì apse mena
me fegui sa na mofere optrìa;
mu affice ta gangaglio hoi me clamena
ti epistepse to psema allis mia”

"Che io potessi avere Isodiana per un giorno
o soltanto per una mezza giornata
in modo da poterle raccontare la mia pena
senza fare alcun peccato.
Non parlo di Lucia perchè fugge da me
come se le facessi il malocchio;
Ahimè, mi ha lasciato rotte le mascelle
dal momento che una ha creduto
alle menzogne dell’altra."

“Canu chimera, canu bizzarria,
pu perri tuti se fatti dicamu.
Sa ti plategguo mu chliji taptia,
ce sima canunai ta catu ce anu.
Ego tin adureguo sa nan Agia
ce ti nureguo sa nato leddhamu
nipta ce jmera crazzonda N.
echasa ta culuria ta dicamu”

“Faccio chimera, faccio bizzarria,
che porta questa donna alle cose mie.
Le orecchie mi diventano rosse quando le parlo,
e vicino guardo in giù e in sù.
Io l’adoro come se fosse mia sorella;
giorno e notte invocando Lucia
ho perso i miei colori (salute).”



Storia delle Province
Personaggi
Teatro
Musei
Musica Popolare
Musica
Cinema
Pittura
Poesie Calabresi
Fotografia
Letteratura
Tra Miti e Leggende
Patrimonio d'arte della Calabria

News
Calabria

 
© 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




?>