Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 124

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Vibo: truffa all'Asp, denunciati due medici 18 / 05 / 2012

Due medici sono stati denunciati dai Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia con le accuse di falsità commessa dal pubblico ufficiale in atto pubblico, sostituzione di persona e truffa ai danni dello Stato.

La vicenda è nata da una segnalazione della Direzione Sanitaria dell'Asp di Vibo Valentia che aveva comunicato agli uomini della Stazione Carabinieri del capoluogo una serie di lamentele circa alcune dubbie prestazioni sanitarie da parte di un noto medico.

Secondo la denuncia, il medico di base convenzionato con l'Asp firmava delle ricette a un proprio collega non convenzionato che riceveva i propri pazienti in uno studio sito a pochi passi dal centro cittadino. In questo modo non solo il medico non convenzionato visitava i propri pazienti facendoli figurare come pazienti del collega ma, grazie alle ricette firmate, poteva prescrivere esami e medicine a carico del servizio sanitario nazionale senza averne alcun titolo e provocando un grave danno alle casse dell'erario. Per giorni i Carabinieri hanno osservato i movimenti nello studio medico incriminato e hanno constatato come effettivamente il via vai di malati era continuo ma questi, invece di andare nello studio medico convenzionato, si recavano a pochi passi di distanza in quello non convenzionato, uscendone però sempre muniti della prevista ricetta "rossa" rilasciata dai sanitari accreditati all'Asp.

I due medici, non solo visitavano un numero elevatissimo di malati ma erano anche in grado di avere notevole tempo libero. I i militari sono entrati in azione sorprendendo il medico non convenzionato intento a svolgere le proprie quotidiane visite nello studio non autorizzato. Come se non bastasse i Carabinieri hanno anche trovato e sequestrato ben 18 ricette rosse già firmate dal medico convenzionato e non ancora recanti gli esami e i medicinali prescritti. Pochi minuti dopo la loro irruzione i Carabinieri sono anche stati raggiunti dal legittimo titolare del ricettario sequestrato che ha tentato di giustificare la propria assenza asserendo di essersi allontanato solo un momento per correre in bagno.

I due professionisti non solo dovranno rispondere del danno arrecato all'erario e degli altri reati contestatigli davanti al Tribunale del capoluogo, ma dovranno anche giustificare la propria condotta davanti ai competenti uffici dell'Asp.


Etichette:

truffa, Asp, denuncia, Vibo Valentia, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 984 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>