Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 116

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



arresto 10 / 11 / 2010

 Faceva prostituire una ragazza rumena di 18 anni, incassando per ogni prestazione tra i 30 e i 50 euro. Per questo un manovale crotonese, Michele Maiolo, di 49 anni, e' stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di induzione e favoreggiamento della prostituzione. Nei suoi confronti i militari della compagnia di Crotone diretta dal capitano Domenico Dente hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice delle indagini preliminari. L'uomo e' stato sottoposto agli arresti domiciliari. Le indagini sono partite dalla denuncia presentata nell'ottobre scorso da un cittadino rumeno che ha raccontato di essere stato aggredito nel pieno centro della citta' perche' si opponeva allo sfruttamento della ragazza; i carabinieri hanno rintracciato la giovane e attraverso il suo racconto sono riusciti a individuare lo sfruttatore. E' emerso cosi' che diciottenne, con la promessa di un lavoro, e' stata fatta arrivare in Italia da alcuni connazionali che, dietro minacce e violenze, le hanno sottratto i documenti di identita' impedendole di contattare i propri familiari in Romania; quindi l'hanno affidata ad un gruppo di rumeni domiciliati a Crotone che a loro volta l'hanno consegnata al Maiolo il quale avrebbe subito iniziato a sfruttarla. Dal settembre 2010 e sino all'inizio dell'ottobre scorso - hanno accertato gli inquirenti - il Maiolo avrebbe procacciato clienti, sia italiani che rumeni, alla ragazza, accompagnandola personalmente nei luoghi precedentemente stabiliti. In particolare la giovane avrebbe incontrato una decina di clienti al giorno, principalmente nelle vie del centro di Crotone, ed in particolare in Piazza Pitagora e nei pressi di un bar frequentato per lo piu' da rumeni; le prestazioni sessuali, che iniziavano nel tardo pomeriggio e andavano avanti sino a notte inoltrata, avvenivano nelle macchine dei clienti o anche presso i loro domicili. Ogni cliente avrebbe pagato tra i 30 e i 50 euro.


Etichette:

prostituzione, arresto


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 1298 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>