Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 118

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Stillitani ha presieduto il tavolo tecnico sugli ammortizzatori sociali 04 / 05 / 2012

L’assessore regionale al lavoro Francescantonio Stillitani ha presieduto il tavolo tecnico sugli ammortizzatori sociali in deroga. All’incontro si è ricomposta la compagine sindacale, con la presenza della Cgil, che nella riunione precedente riunione aveva abbandonato i lavori del tavolo.

All’incontro, oltre alle parti sociali e datoriali e i rappresentanti delle sigle sindacali, per discutere di ammortizzatori sociali in deroga, erano presenti il direttore generale del dipartimento Bruno Calvetta, la dirigente di settore Concettina Di Gesu, il responsabile dell’Unità di Crisi Antonio Franco e la rappresentante di Italia Lavoro Ida Martire. Per le sigle sindacali hanno invece partecipato: Gianvincenzo Petrassi della Uil, Domenico Zannino della Cisl e Claudia Carlino per la Cgil.

Al tavolo tecnico si è proceduto a fare il punto sul funzionamento dell’unità di crisi. Nella precedente riunione del tavolo infatti, erano stati concordati alcuni adattamenti ed una precisa tempistica da adottare da parte dell’unità di crisi, ed è stato preso atto, a seguito della relazione fatta dal responsabile Antonio Franco, che proprio grazie a queste nuove disposizioni le pratiche vengono trattate con maggiore velocità. Una particolare attenzione, su precisa richiesta dell’assessore regionale Francescantonio Stillitani, è stata data alla questione delle politiche attive che rappresentano quella parte della spesa tendente a riqualificare professionalmente i lavoratori estromessi dal mercato del lavoro, in mobilità o in cassa integrazione, per un più facile reinserimento nel mondo lavorativo.

Nel corso della riunione quindi, è stato preso atto che alcune province che gestiscono le politiche attive, si sono regolarmente attivate in tal senso mentre altre province si trovano in netto ritardo. È stata dunque valutata la possibilità di poter istituire un tavolo tecnico di concertazione, di controllo e di regia con le province più in ritardo. Inoltre si è evidenziato che i trattamenti in deroga possono essere attivati, solo quando sono stati già esperiti tutti gli altri strumenti ordinari messi a disposizione dallo Stato. Alcune volte accade che per velocizzare o facilitare l’iter, le aziende preferiscono presentare le pratiche all’unità di crisi per beneficiare degli ammortizzatori sociali in deroga, senza prima attingere alle normali fonti di finanziamento statali. Tutto ciò comporta un notevole aggravio per la casse regionali. Si terrà quindi per martedì prossimo, un incontro con gli enti bilaterali, dove saranno stabilite delle procedure da attuare per evitare il ricorso improprio agli ammortizzatori sociali in deroga.

L’assessore Stillitani, ha messo in evidenza come “nel campo del lavoro e delle politiche dell’occupazione la Regione Calabria sta mettendo in atto tutta una serie di attività al fine di utilizzare al meglio tutte le risorse a propria disposizione e svolgere tutte le competenze assegnate all’ente. Stiamo lavorando a tutto campo - ha aggiunto - ed è necessario che tutte le azioni vengano concertate sia col mondo sindacale che con quello sociale e datoriale per affrontare al meglio la grave crisi occupazionale. Lo spirito con cui bisogna affrontare i problemi e lavorare è proprio quello che ha caratterizzato il tavolo odierno, dove sono stati affrontati i problemi relativi agli ammortizzatori sociali in deroga che attengono ad oltre 15 mila lavoratori calabresi. Devo dare atto e mi compiaccio - ha continuato Stillitani - che anche le riserve che nella precedente riunione erano state manifestate dalla Cgil e che avevano portato all’abbandono del tavolo, si sono risolte positivamente, grazie anche a un incontro chiarificatore, avvenuto nei giorni scorsi. Presto - ha concluso l’assessore - saranno attivati tutta una serie di tavoli di concertazione dove saranno affrontate le problematiche principali del lavoro in Calabria, quali a esempio: il testo unico sul lavoro, il piano regionale del lavoro e la rimodulazione dei fondi Por Calabria Fse”.


Etichette:

ammortizzatori sociali, Francescantonio Stillitani, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Archivo Articoli


    Letto 864 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>