Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 133

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



scopelliti 16 / 11 / 2010

 ''Ogni momento potrebbe costarmi la vita. Ma io non mollo e non ho paura''. Lo afferma il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, in un'intervista al settimanale 'Chi'' nel numero in edicola domani che ne ha diffuso una sintesi. ''Non e' incoscienza - aggiunge - ma la voglia di rinnovamento, la voglia di non deludere quei giovani che rappresenteranno la nostra classe dirigente nei prossimi vent'anni, ma anche gli anziani, i colleghi politici del Popolo della liberta' e pure quelli del centrosinistra, le forze dell'ordine e poi i calabresi, i miei calabresi forti e orgogliosi. Mi fanno sentire forte e mi fanno dire: io non ho paura''. ''Combatto - dice ancora Scopelliti - contro quella che io chiamo la zona grigia ovvero la borghesia mafiosa. Non la vedi, non la tocchi, non la senti, ma c'e'. Sono quegli intrecci perversi, quelle lobby che s'innestano nel quadro istituzionale calabrese. Per questo io miro a colpire le lobby. Lo Stato sequestra i beni alle famiglie mafiose e poi le stesse persone, che ti stringono le mani per il lavoro compiuto, le vedi passeggiare sul lungomare con questo o con quell'affiliato. Una situazione paradossale''. Alla domanda su come viva con la scorta 24 ore su 24, il presidente della Regione Calabria risponde di essere ormai abituato. ''Li chiamo i miei angeli. Lo stesso - aggiunge - fanno mia moglie e mia figlia. Nella mia famiglia si respirano grande amore e grande complicita'. Dietro ci sono un ideale e un'idea che ne' io, ne' la mia famiglia vogliamo tradire. Sogniamo di cambiare la Calabria e lo faremo in silenzio, perche', se la 'ndrangheta fa rumore, i calabresi, invece, sono silenziosi''.


Etichette:

scopelliti, intervista


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 684 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>