Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 85

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Sanità: Censore attacca il Governo Calabria continuamente vessata 14 / 01 / 2011

 «La Calabria i sacrifici li ha già fatti. Basti pensare che, per ripianare il deficit della sanità, i calabresi sono già stati messi nelle condizioni di dover pagare addizionali regionali Irpef e Irap oltre la soglia massima. Inoltre, è stata istituita l’Irba, l'imposta sulla benzina per autotrazione, senza considerare, poi, le nuove misure sui ticket profondamente inique e la riorganizzazione della rete ospedaliera regionale oltremodo penalizzante per le fasce più deboli della popolazione. Insomma, che vogliono di più? Il Governo centrale ce lo dica chiaramente se la sua intenzione è quella di dissanguare la Calabria e i calabresi».
E’ dura, estremamente dura la presa di posizione di Bruno Censore, Consigliere Regionale del PD, che stigmatizza con forza e decisione la proposta di riparto del Fondo nazionale sanitario 2011, illustrata dal Governo alle Regioni.
«E’ un’infamia, è un’autentica vergogna che rischia di penalizzare i calabresi: ancora una volta, ed è una prassi consolidatasi ormai, la Calabria, costantemente vessata dal Governo centrale che continua a muoversi secondo una chiara e deleteria impostazione antimeridionalista, non si vede riconosciuta pari dignità rispetto alle altre regioni del Nord. Sarebbe stato opportuno che, ai fini del riparto, prevalesse come criterio la cosiddetta “Deprivazione”, ossia le condizioni socio-economiche disagiate della popolazione. Invece - aggiunge Bruno Censore - il criterio dell’età e dell’anzianità penalizza le Regioni del Sud a favore di quelle del Nord e, nella fattispecie, toglierà alla Regione Calabria ben 41 milioni rispetto alla cifra prevista. Dunque, - commenta il Consigliere Regionale del Partito Democratico - occorre assolutamente eliminare le distorsioni nel meccanismo di distribuzione delle risorse del Fondo sanitario nazionale alle singole Regioni, anche perché – conclude Bruno Censore - come hanno fatto notare alcuni Presidenti di Regione, sulle risorse assegnate quest’anno si determineranno i costi standard con l’entrata in vigore del Federalismo fiscale».


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Archivo Articoli


    Letto 1933 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>