Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|CittÓ dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 19

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
CittÓ dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Salvatore Scalzo su fondi UE 16 / 02 / 2012

Dopo la dura presa di posizione di Bruxelles sui fondi UE mal utilizzati dalla Regione Calabria a causa dell’inadeguatezza delle amministrazioni che li gestiscono, Salvatore Scalzo, candidato a sindaco per Catanzaro, interviene sul paventato blocco dei progetti di sviluppo per la mobilità del capoluogo.

“Il rischio di perdere i cospicui finanziamenti stanziati dalla Comunità Europea - esordisce Scalzo - sembra oggi altissimo e molto preoccupante. Per le già esigue finanze a beneficio degli Enti Locali e il taglio delle risorse, nonché in considerazione del mantenimento del patto di stabilità, sarebbe un colpo davvero terribile. Ciò dimostra una grossa incapacità di utilizzo di quei fondi preziosi che avrebbero dovuto far crescere il territorio e aprire soluzioni e orizzonti nuovi per i cittadini”.

“Emblematica è la vicenda che riguarda la metropolitana di superficie di Catanzaro, il famoso “Pendolo”, un progetto nato già qualche anno fa. A Cosenza, per il medesimo sistema di mobilità, le diverse forze politiche hanno trovato il modo di sedersi attorno a un tavolo e collaborare per lo sviluppo della città. A Catanzaro, invece, il Pdl, nel momento in cui si è ritrovo al governo di Regione, Provincia e Comune, non ha trovato di meglio da fare che far abortire questa opera che sicuramente avrebbe rivoluzionato la mobilità catanzarese, ricucendo il centro storico con le periferie e il nascente polo nel quartiere di Germaneto (sul progetto, persino il Governatore Scopelliti non aveva potuto negare la cantierabilitò immediata). Insomma, quando si tratta di operare in termini concreti per lo sviluppo reale del capoluogo di regione, impedendo anche la perdita di cospicui fondi nazionali ed europei, il Pdl si dimostra assolutamente inconcludente”.


Etichette:

Salvatore Scalzo, fondi UE, Catanzaro, Calabria


Ultime da NoiGiovani.it


#mafiacapitale, l'ennesimo sistema di potere occulto


#Hairgate e #Bendgate due bufale contro gli iPhone 6 e iPhone 6 Plus di casa Apple!


Proteste di Hong Kong: cosa che c'Ŕ da sapere sulle manifestazioni di #Occupycentral


Al GAM di Torino i disegni di Roy Lichtenstein


Lavoro: Ferrero assume personale in Italia e all'estero


Tfr in busta paga: che cosa significa?


FAIMARATHON 2014: torna in pi¨ di 120 cittÓ italiane la passeggiata nei luoghi della cultura italiana


Ello, il social network che potrebbe sostituire Facebook


Come riprendersi da una delusione in tre passi


iPhone 6 disponibile in Italia, ecco le offerte degli operatori


www.tuttiAUTOpezzi.it
Più letti oggi

Più commentati della settimana

Articoli virali su Facebook
Archivo Articoli


Letto 393 volte | Letto 3 volte oggi
    Lascia un commento
    Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
    Nome*
    Email (non verrà visualizzata)*

    + = ( Inserisci il risultato della somma)*


     




    © 1997-2014 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784