Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 103

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Rende: carabinieri scoprono labotatorio per la coltivazione ed il confezionamento di sostanza stupefacenti. 19 / 01 / 2011

 Due ragazzi sono stati arrestati dai Carabinieri della compagnia di Rende per detenzione di sostanza stupefacente in quanto trovati in possesso di un chilo e mezzo di marijuana, 160 grammi di hashish e materiale vario per la produzione, la coltivazione ed il confezionamento di sostanza stupefacente. Si tratta di Pierfrancesco Arnieri, 27 anni, di Trenta (Cs), e Dionigi Donnici, 33, di Crotone. I carabinieri della Compagnia di Rende sapevano che in città c'era un laboratorio per la produzione e lo smistamento della droga e sapevano anche che a gestirlo erano due ragazzi insospettabili. Gli investigatori del Nucleo Operativo di Rende hanno intensificato così i controlli nei luoghi frequentati dai tossicodipendenti identificando i due e individuando il loro nascondiglio in un appartamento in contrada Concio Stocchi di Rende. I due ragazzi sono stati perquisiti ed all'interno delle tasche dei loro pantaloni sono state trovate tracce di sostanza stupefacente. Il nascondiglio è stato perquisito ed all'interno e' stato trovato un vero e proprio laboratorio per la produzione di sostanza stupefacente. Un chilo e mezzo di marijuana divisa in 22 confezioni e 160 grammi di hashish dentro armadi e mobili. Inoltre c'erano cinque confezioni di lampade per illuminazione di serre, decine di bottiglie di fertilizzante, scatoloni di cartine, filtri e accendini, libri sulla coltivazione della canapa e riviste che ne descrivono i suoi effetti benefici sul corpo umano, confezioni di semi di canapa, decine di frullini, pressa per sottovuoto, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento della droga e 3500 euro in contanti. Un vero e proprio laboratorio per la produzione di sostanza stupefacente. I due sono stati quindi dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e tradotti nel carcere di via Popilia a Cosenza. La droga e tutto il materiale ritrovato e' stato posto sotto sequestro e sarà analizzato dagli specialisti dell'Arma. I carabinieri hanno inviato una corposa informativa alla Procura della Repubblica di Cosenza. La sostanza stupefacente destinata al redditizio mercato rendese avrebbe fruttato oltre 15.000 euro.


Etichette:

rende, laboratorio, droga


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 913 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>