Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 97

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Le risorse messe a disposizione per gli interventi del Piano di azione e coesione ammontano a circa 110 milioni di euro. Salerno rivolge un appello ai Comuni al fine di sensibilizzarli e di consentire l'indispensabile rispetto delle scadenze



Piano di azione e coesione, l'assessore Salerno sollecita i Comuni a presentare i progetti entro i termini 12 / 12 / 2013

L’assessore regionale al lavoro Nazzareno Salerno rivelando che le risorse messe a disposizione per gli interventi del Piano di azione e coesione ammontanti a circa 110 milioni di euro, rivolge un appello ai Comuni al fine di sensibilizzarli e di consentire l’indispensabile rispetto delle scadenze.

“Si tratta di fondi - ha rimarcato Salerno - che costituiscono un’opportunità eccezionale per la nostra regione che deve saper sfruttare quest’occasione per superare le difficoltà e dare le risposte che i calabresi si attendono”.

La sollecitazione dell’esponente della Giunta regionale segue quella dell’assemblea plenaria del 17 Maggio, allorquando i Comuni furono invitati a procedere in tempo utile alla redazione del Piano distrettuale degli interventi e alla compilazione delle relative schede previste dal Pac. Pertanto, l’assessore Salerno, nell’imminenza della scadenza della presentazione dei progetti fissata per il 14 dicembre prossimo, ha indirizzato una missiva ai Comuni capofila degli ambiti intercomunali nella quale si raccomanda vivamente “di voler provvedere in tal senso dato che, in mancanza, il territorio di competenza verrà privato di importanti risorse destinate ai servizi per l’infanzia e agli anziani con conseguenze gravi sia in termini di opportunità occupazionali che di penalizzazione dell’utenza. Infatti - ha precisato l’assessore al lavoro - l’eventuale mancata presentazione del progetto all’Autorità di gestione sarà valutata come incapacità progettuale da parte dei Comuni inadempienti e comporterà il blocco dei trasferimenti regionali previsti nell’ambito della ripartizione del Fondo per la non autosufficienza e delle ulteriori risorse afferenti alle intese Stato-Regioni per l’attivazione di servizi in favore dell’infanzia e degli anziani”.

Salerno, che rimane in costante contatto con l’Autorità di gestione per l’attuazione del Programma nazionale dei servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti, prefetto Silvana Riccio, ricorda inoltre che gli uffici regionali, presso i quali si sono già svolti incontri operativi con i rappresentanti dei Comuni tesi a superare ritardi e situazioni di criticità, sono a disposizione per il supporto tecnico e per il chiarimento di ogni ulteriore dettaglio.

“Le aree che presentano un ritardo di sviluppo - ha spiegato l’assessore Salerno - non possono permettersi il lusso di sprecare una chance di questa rilevanza ma, al contrario, devono dimostrare di poter avviare, attraverso la forza delle idee e la validità della programmazione, un cammino virtuoso che apra nuove prospettive. La Giunta regionale, guidata dal presidente Scopelliti - ha concluso Salerno - sa bene quali siano le responsabilità della classe dirigente e conosce perfettamente il peso sul futuro delle scelte e delle azioni compiute oggi. E proprio per questo vuole utilizzare ogni risorsa per restituire una concreta speranza alla popolazione calabrese”.


Etichette:

Nazzareno Salerno, Piano di Azione, Comuni, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Archivo Articoli


    Letto 2333 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>