Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 103

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Pane e olio, a scuola con la merenda della nonna 03 / 12 / 2019

La scuola deve educare anche alla sana alimentazione e al rispetto della natura.

Lo ha sicuramente fatto l' International bilingual school "L’isola che non c’era", asilo nido e scuola dell’infanzia paritaria di Cosenza, che, dal mese di settembre, ha introdotto il pane Mulinum, per la merenda dei propri alunni.

Il pane Mulinum è prodotto dall'omonima azienda agricola catanzarese fondata da Stefano Caccavari, il quale è riuscito a recuperare la filiera dei grani antichi.

L’idea è nata quando Iolanda Cerrone, direttrice della scuola, nello scorso mese di maggio ha organizzato una visita guidata al Mulinum di San Floro, facendo scoprire ai bambini la magia del processo produttivo che dalla spiga di grano porta al pane e ai prodotti da forno.

«Conoscevo e apprezzavo già la realtà Mulinum ma l’entusiasmo di bambini e genitori,ha confermato l’ammirazione per la passione e l’impegno dell’imprenditore Stefano Caccavari sino a farci decidere di avviare una collaborazione»

I bambini, in alternativa alle merendine confezionate, consumano quotidianamente il pane brunetto, naturale con lievito madre, abbinato a olio, o inzuppato nella conserva di pomodoro.

«Con questo pane, interamente made in Calabria, abbiamo riportato nella nostra scuola la classica merenda della nonna, sana e genuina, che fa scoprire nuovi gusti ai nostri piccoli, subito entusiasti del sapore particolare e salutare» afferma la direttrice della scuola cosentina, rivelando l’intenzione di rafforzare la collaborazione, utilizzando anche le basi delle pizze agricole Mulinum, da far condire agli alunni con prodotti biologici.

«Si tratta della prima scuola calabrese che ha scelto di utilizzare il nostro prodotto genuino locale e a km zero”- dichiara Caccavari- “Ben lieti di questa collaborazione, siamo pronti a creare nuove sinergie per far conoscere il gusto naturale del nostro pane a tutte le scuole d’Italia, attente all'alimentazione dei propri alunni» conclude il fondatore di Mulinum, che coglie l’occasione per invitare docenti e dirigenti scolastici a organizzare uscite didattiche all'antico mulino a pietra per far vivere a bambini e ragazzi un’esperienza multisensoriale, tra degustazioni e laboratori, immersi nella natura.

 


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 133 volte | Letto 3 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>