Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 24

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Pantusa titolare del locale registrato come circolo sportivo



pristituta 19 / 07 / 2010

 I Carabinieri di Cosenza compiuto un arresto per sfruttamento della prostituzione, e sequestrato un locale notturno in cui si sarebbero svolti degli incontri piccanti. L'arresto di Giuseppe Pantusa, 48 anni è scaturito dalla denuncia di una giovane nigeriana di 22 anni. L'uomo dirigeva un locale notturno nei pressi di Città 2000, oggi sequestrato. Il locale era operativo dal gennaio scorso e all’interno lavoravano diverse ragazze, soprattutto straniere.
Erano state contattate per un lavoro di ballerina o spogliarellista, ma in realtà venivano anche utilizzate, spesso controvoglia, per prostiturisi con i clienti del locale.
La nigeriana però, a seguito di un rifiuto a prestarsi nell’opera di prostituzione, è stata picchiata e ha ricevuto un calcio nel basso ventre, per il quale è stata medicata con una prognosi di tre giorni. Da qui la sua decisione di chiamare il 112.
Sul posto, all’alba di sabato, sono arrivate due auto dei Carabinieri, che hanno constatato cosa si facesse nel locale. È stato trovato, come riferito oggi in conferenza stampa, del materiale interessante, tra cui un registro con le varie competenze spettanti alle ragazze assoldate, ma anche un libro con 25 pagine di numeri di telefono di giovani ragazze, scatole di anticoncezionali e anche molti profilattici usati. L'arresto è stato effettuato ieri, dopo la conferma delle angherie subite dalle ragazze arrivata anche dalla testimonianza di altre due giovani donne, una romena e una napoletana.
Denunciate a piede libero anche altre due persone, una donna di 32 anni, M.R., che manteneva il registro, sul quale venivano annotate anche le consumazioni alcoliche che erano favorite dalla prestazione delle donne, e un altro uomo, M.R., 39 anni, che collaborava con il Pantusa. È stato appurato che non era la prima volta che le donne venivano picchiate e minacciate perchè si prestassero alle voglie dei clienti.
Esisteva un vero prezziario: i clienti pagavano 50 euro per il solo spogliarello privato, 100 euro invece per un rapporto completo con una donna, alla quale veniva riconosciuto il 50% del ricavato. Il locale sequestrato risultava censito come un circolo sportivo e adesso si dovrà appurare come mai un pregiudicato con precedenti specifici per sfruttamento della prostituzione avesse potuto ricevere le autorizzazioni per la sua apertura. In conferenza stampa è stato anche posto l'accento sulla necessità della denuncia per poter combattere questo tipo di crimine.

Fonte Ilquotidiano online
inserito da Angela Mendicino


Etichette:

prostituzione night club locali luci rosse cosenza


Ultime da NoiGiovani.it


#Hairgate e #Bendgate due bufale contro gli iPhone 6 e iPhone 6 Plus di casa Apple!


Proteste di Hong Kong: cosa che c'è da sapere sulle manifestazioni di #Occupycentral


Al GAM di Torino i disegni di Roy Lichtenstein


Lavoro: Ferrero assume personale in Italia e all'estero


Tfr in busta paga: che cosa significa?


FAIMARATHON 2014: torna in più di 120 città italiane la passeggiata nei luoghi della cultura italiana


Ello, il social network che potrebbe sostituire Facebook


Come riprendersi da una delusione in tre passi


iPhone 6 disponibile in Italia, ecco le offerte degli operatori


John Malkovich come Che Guevara, Warhol e Dalì nel progetto di Sandro Miller


www.tuttiAUTOpezzi.it
Più letti oggi

Più commentati della settimana

Articoli virali su Facebook
Cronaca in Calabria
Archivo Articoli


Letto 3278 volte | Letto 4 volte oggi
    Lascia un commento
    Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
    Nome*
    Email (non verrà visualizzata)*

    + = ( Inserisci il risultato della somma)*


     




    © 1997-2014 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784