Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 88

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Per il Procuratore aggiunto sono necessarie modifiche al codice penale e al sistema penitenziario



nicola gratteri 08 / 02 / 2010

 Per contrastare e sconfiggere la 'Ndrangheta in Calabria serve "una cura da cavallo" di cui il piano straordinario annunciato la settimana scorsa dal governo è solo "l'antipasto".

 Lo ha detto Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, in una intervista a Reuters.

 La 'ndrangheta in questo momento è in attesa, sta valutando l'azione dello Stato in risposta al "messaggio" mandato con l'esplosione dell'ordigno davanti alla procura generale di Reggio Calabria il 3 gennaio scorso, per poi "organizzarsi e mettere a punto una strategia", spiega Gratteri.

 Sta valutando se "l'attenzione dei media ha spinto lo stato a reagire" e in questo momento le istituzioni "non possono sbagliare la risposta", avverte.

 "L'aver fatto tanti arresti non significa che la 'ndrangheta adesso sia in difficoltà: non dobbiamo contare i latitanti presi, ma il numero dei nuovi affiliati" che spesso sono ben "inseriti nelle istituzioni" ed agire "sul sistema processuale, penale e detentivo".

 A questo proposito, commentando il piano straordinario contro la criminalità organizzata che il Governo ha varato nel consiglio dei ministri tenutosi lo scorso 28 gennaio a Reggio Calabria, Gratteri ha detto "mi pare l'antipasto di quello che si dovrebbe fare".

 Secondo il procuratore della Dda di Reggio è necessaria nell'immediato una "cura per febbre da cavalli" con modifiche "al codice penale e al sistema penitenziario".

 "Serve l'informatizzazione del processo penale, per velocizzarlo, e si devono aumentare le pene per il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso equiparando la pena base ai 20 anni previsti per il traffico di stupefacenti".

 Secondo Gratteri il cosiddetto processo breve avrebbe un impatto minimo sulla lotta alla criminalità organizzata perchè "quelli di mafia sono processi con detenuti che hanno una corsia preferenziale per non far scadere i termini della custodia cautelare" e anche il ddl 'antipentiti' avrebbe poche conseguenze per la lotta alla 'ndrangheta dove il contributo dei collaboratori di giustizia è "quasi nullo" e le indagini sono prevalentemente di tipo tradizionale.

 Per questo motivo, ha concluso Gratteri, "temiamo le modifiche alla norma sulle intercettazioni telefoniche: una restrizione in questo campo segnerebbe la fine delle indagini contro la 'ndrangheta".


Etichette:

nicola gratteri, dda di reggio calabria, intervento sul piano antimafia del governo, contrasto alla criminalità organizzata


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 2050 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>