Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 62

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

I beni confiscati consistono in immobili, società e ditte individuali, tutte con sede a Reggio Calabria



'Ndrangheta: confiscati a Reggio beni del valore di 5 milioni di euro ai fratelli di Antonino Lo Giudice 05 / 12 / 2013

A seguito di una complessa attività d’indagine, condotta dalla Squadra mobile di Reggio Calabria e coordinata dalla locale Procura distrettuale antimafia, la polizia di Stato ha effettuato, in esecuzione di una sentenza emessa dal Gup di Reggio Calabria, un provvedimento di confisca di beni, per un valore di 5 milioni di euro, nei confronti di alcuni esponenti della cosca Lo Giudice della 'ndrangheta.

I beni confiscati consistono in immobili, società e ditte individuali, tutte con sede a Reggio Calabria, che i Lo Giudice avevano attribuito fittiziamente a terzi soci accomandatari, accomandanti ed intestatari al fine di eludere le disposizioni in materia di misure di prevenzione patrimoniali.

Proprietari effettivi dei beni erano Domenico e Giovanni Lo Giudice, fratelli del capo della cosca Antonino, ex collaboratore di giustizia, arrestato il 15 Novembre scorso dalla Squadra mobile di Reggio Calabria dopo essere fuggito cinque mesi prima dalla località protetta nella quale stava scontando gli arresti domiciliari.


Etichette:

confisca beni, Antonino lo Giudice, Reggio Calabria, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 2237 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>