Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 66

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Ad Amantea la presenza dei manifestanti sta rallentando la circolazione stradale; a Reggio il banchetto informativo per far conoscere le ragioni della protesta



Movimenti dei Forconi: continua la protesta in Calabria 16 / 12 / 2013

I forconi tornano in azione anche in Calabria. Questa mattina, ad Amantea, lungo la strada statale 18 tirrenica, è stata effettuata la distribuzione di volantini, così come fatto nei giorni scorsi allo svincolo autostradale di Cosenza Nord-Rende. Poi il gruppo di manifestanti si è spostato a Campora San Giovanni, più a sud. Nessun blocco dal traffico, ma la presenza dei manifestanti sta rallentando la circolazione stradale. Sul posto ci sono le forze dell'ordine.

A Reggio Calabria, invece, la protesta va avanti da diversi giorni. Nel piazzale della Stazione Lido una manciata di aderenti con tanto di pettorina arancione e striscioni significativi hanno messo su un banchetto informativo per far conoscere, ove ce ne fosse stato bisogno, le ragioni della protesta. Protesta che si fonda sul concetto secondo cui l’equilibrio che regola il vivere sociale è la giustizia, se questa viene meno si genera rabbia, ribellione, odio ed è il caos. Indice puntato quindi sul "sistema", definito criminale, che ha generato ingiustizie che paga soltanto il popolo.

Lo scopo è dunque quello di assicurare una vita dignitosa a tutti gli italiani, ma anche uno stipendio minimo per casalinghe e mamme che non lavorano, così come un alloggio dignitoso a chi non ce l’ha ancora. Vogliono il ritorno alla lira e la rescissione di tutti i trattati che vincolano il Paese all’Europa delle banche. Invocano una giustizia giusta per tutti in cui chi sbaglia paga. Un po’ il sogno di tutti gli italiani. Il presidio allestito questa mattina resterà attivo ad oltranza, in attesa di una reazione da parte dei reggini.


Etichette:

movimento dei forconi, protesta, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 1126 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>