Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 73

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

L'assessore regionale al lavoro, Nazzareno Salerno, ha inviato una missiva agli Enti interessati per ribadire l'impegno a favore degli lsu/lpu



LSU-LPU in Calabria: proroga fino al 2016 in attesa della loro definitiva stabilizzazione 27 / 12 / 2013

Buone notizie per gli oltre 5mila lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità operanti in diversi Enti comunali della Calabria che, oltre a ricevere il sussidio mensile fino al 31 dicembre 2016, sono in lista per ottenere, dopo diversi anni vissuti nel precariato, la loro definitiva stabilizzazione. L’assessore regionale al lavoro, Nazzareno Salerno, ha inviato, infatti, una missiva agli Enti interessati per ribadire l’impegno a favore degli lsu/lpu. L’obiettivo è quello di dare un seguito concreto alla Legge regionale, approvata il 19 dicembre scorso in Consiglio regionale, e dimostrare, allo stesso tempo e con i fatti, la vicinanza ai lavoratori che sono divenuti indispensabili sia per il funzionamento degli Enti utilizzatori e sia per la fornitura di servizi essenziali ai cittadini. “Invito gli Enti utilizzatori – scrive Salerno nella missiva – che hanno disponibilità di posti in dotazione organica e nel rispetto dei vincoli di assunzione previsti dalla normativa, a porre in essere, oltre alle procedure per prorogare l’utilizzo di tale personale per i tre anni previsti dalla legge, tutti gli adempimenti propedeutici alla successiva stabilizzazione entro il 31 dicembre 2016 del personale precario. Il nostro scopo – rimarca ancora l’assessore Salerno – è di portare a compimento un cammino che è stato costellato da tante difficoltà ma che finalmente fa intravedere prospettive positive ai lavoratori. Il Governo regionale, guidato dal Presidente Scopelliti, proseguirà su questo percorso per valorizzare le risorse umane calabresi e per far concretizzare una stabile crescita economica e sociale.” La Legge, approvata in Consiglio regionale, è stata il frutto del lavoro avviato dall’assessore Salerno sin dai primi giorni del suo insediamento e che si è sviluppato attraverso la produzione della deliberazione di Giunta regionale n. 160 del 10 maggio avente ad oggetto: “Atto di indirizzo per la definizione delle linee di intervento sulla situazione dei bacini del precariato istituzionalizzato e sull’emergenza lavoro in Calabria.” Un passo di fondamentale importanza che, oltre a garantire il sussidio mensile fino al 2016 ai lavoratori precari operanti in Calabria, apre un spiraglio per oltre 5mila lsu-lpu calabresi in vista della loro definitiva stabilizzazione nel corso dei prossimi tre anni.

ANTONIO LE FOSSE


Etichette:

Nazzareno Salerno, LSU-LPU, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 3403 volte | Letto 2 volte oggi
    1. MARIA SANGINETO 27/12/2013 - 20:19
      TANTISSIMI AUGURI, GRAZIE TANTO SONO UNA LPU DEL COMUNE DI CERCHIARA DI CALABRIA, INVECE MIA SORELLA E UN EX LSU ATA VORREI SAPERE LA LORO SITUAZIONE. UN ABBRACCIO
    2. emilio 28/12/2013 - 08:07
      era ora che fate qualcosa per queste persone ma di noi in mobilità utilizzati nei comuni gratis non se ne freganessuno ci stanno facento morire di fame
    3. Lina 29/12/2013 - 19:06
      speriamo che non siano le solite chiacchiere cui ci hanno riempito da anni.....sussidio fino al 2016 e l'integrazione? non è nominata o non ci sarà proprio, perchè se è così che bel passo avanti abbiamo fatto....
    4. Maria 30/12/2013 - 09:30
      anche noi nel nostro comune siamo felicissimi, pero' con una paura altrettanto grande che sia l'ennesima presa in giro,solo per prendere tempo e cosi' gli anni passano per noi povera gente,speriamo che tutti si mettano la mano nella coscienza e capiscano la vera situazione in cui ci troviamo,venite e toccate con mano la realta'...................
    5. Maria 30/12/2013 - 10:10
      Noi nel nostro Comune siamo felicissimi,ma abbiamo altrettanta grande paura,perche' pensiamo che sia l'ennesima presa in giro dopo 17 anni di lotta non crediamo piu' in niente e nessuno,invitiamo i nostri cari politi che occupano quelle poltrone grazie a noi, di venire a vedere come si vive con la spada di Damocle sul collo tutti i giorni e in miseria .......... Noi confidiamo in Dio........ non ci fidiamo piu' di nessuno............
    Lascia un commento
    Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
    Nome*
    Email (non verrà visualizzata)*

    + = ( Inserisci il risultato della somma)*


     




    © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




    ?>