Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 44

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Lascia il posto fisso a Milano per tornare in Calabria 06 / 11 / 2019

Si chiama Vittorio il ragazzo calabrese laureato in Economia all'università Cattolica di Milano, che con in tasca un contratto a tempo indeterminato in una società finanziaria, ha sentito il grido di dolore della sua terra ed è tornato a Cropani.
«Bisogna andare avanti, bisogna crederci e provare a credere anche nei giovani», dice Vittorio.

Il giovane, che ha deciso di lasciare il posto fisso per tornare in Calabria, motiva così la sua scelta: «C'è tanto da fare qui, bisogna solo crederci»

Dopo due settimane dalla coraggiosa scelta di strappare un contratto di lavoro a tempo indeterminato a Milano, Vittorio Oliveto sembra molto determinato.

«Non è stata una scelta facile, questo lo ammetto, perché dover spiegare ai miei genitori di lasciare un posto di lavoro fisso per tornare in Calabria, scommettere sulle mie professionalità non è stato affatto facile, però io credo fortemente nella crescita di questa regione».

In un periodo storico in cui la Calabria vive la peggiore fuga di cervelli, quella di Vittorio è una vera e propria sfida.
«Sì, amo le sfide ma questo lo si è capito anche dalla mia decisione di rinunciare a un contratto a tempo indeterminato per tornare nella mia terra, c'è tanto da fare in Calabria: dal turismo alla cultura, alla valorizzazione di quello che abbiamo: le risorse economiche e quelle naturalistiche. Quindi, si può e si deve fare. Io adesso mi impegnerò nella creazione di un network tra professionisti».


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 236 volte | Letto 3 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>