Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 85

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



La storia di Rosa, giovane orafa calabrese 22 / 11 / 2019

Rosa Pulerà, 29enne orafa, è specializzata nel riconoscimento e nella stima di pietre preziose.

Durante il programma “Ti racconto un' impresa”, andato in onda ieri sera su L'altro corriere TV, l’orafa afferma: «Durante le passeggiate con mio nonno gli chiedevo di fermarsi davanti una vetrina in particolare dove c’era una signora tedesca che lavorava i metalli mostrandosi ai passanti. Era una cosa un po’ anomale per il contento sociale della zona e ne ero molto affascinata».

La ragazza ha intrapreso questo percorso 10 anni fa apprendendo le nozioni di base da una vicina di casa che fin dall'infanzia l’aveva ispirata ad entrare in questo magico mondo

Da qui la scelta di farne una vera e propria attività imprenditoriale, proseguendo gli studi e specializzandosi sempre di più.

Rosa ha frequentato l’Accademia d’arte orafa di Torino, e poi l’International Gemological Insititute a Roma, dove si è specializzata in gemmologia.

Dopo gli sudi Rosa ha deciso di avviare la sua attività proprio nella sua terra d’origine, Decollatura, e tre anni fa ha creato un brand tutto suo “Rosecut”.
«Sono tornata in Calabria perché non volevo essere dipendente di una grande azienda, ma volevo creare la mia grande azienda» – afferma Rosa.

Poi continua: «Qui ho potuto creare un piccolo laboratorio, scegliere il colore delle pareti, impiegare il lavoro degli artigiani del posto per creare qualcosa di simbiotico e che racchiudesse lo spirito di questi luoghi».

La differenza con una gioielleria classica sta nell'arte di personalizzare creando qualcosa di nuovo e su misura per il cliente.
Attraverso la lavorazione delle gemme e dei metalli preziosi, possono nascere nuovi colori e forme che si adattano al cliente. Questi risultati si ottengono attraverso tecniche particolari, come ad esempio il rose-cut, da cui nasce il nome del brand.

Rosecut si pone l’obiettivo di consolidarsi nel mercato nazionale creare e di creare nuovi posti di lavoro femminile in un mestiere storicamente più indicato per gli uomini.

A quelli che scoraggiavano la scelta di Rosa di aprire il laboratorio in un paese dove le attività stavano chiudendo, l’orafa lancia questo messaggio: «Questo potrebbe essere visto un settore di lusso, ma in realtà esiste per creare cose che durino in eterno. Anche per questo il lavoro dell’artigiano c’è e ci sarà sempre. La gente avrà sempre bisogno degli artigiani».

 


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 175 volte | Letto 8 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>