Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 108

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

La giovane artista ha aperto ad Amantea la Galleria "1000 bolle"



La pittrice Francesca Amendola dalla Biennale Internazionale d'Arte di Roma alla commissione cultura di Palazzo dei Bruzi 22 / 10 / 2012

Come pochi altri giovani artisti cosentini può esibire con orgoglio il privilegio di aver esposto le sue opere, nel gennaio di quest’anno, alla Biennale Internazionale d’Arte di Roma, nelle sale del Bramante. Una singolare opportunità per far varcare ai suoi quadri i confini regionali, anche se il centro della sua attività artistica resta Cosenza e la sua provincia, in particolare quel Tirreno che da sempre si conferma autentico serbatoio di creatività.
E così Francesca Amendola, apprezzatissima pittrice, nativa di Longobardi, ha implementato ad Amantea una vera e propria fucina dell’arte, la Galleria “1000 bolle”, che manda avanti con sacrificio, ma con una dedizione e una passione veramente uniche.
Il successo colto a Roma alla Biennale Internazionale d’arte non è passato inosservato, al punto da suscitare la curiosità e l’interesse della Commissione cultura di Palazzo dei Bruzi che non si è lasciata sfuggire l’occasione per tributare anche a Francesca Amendola gli onori che merita, nell’ambito delle iniziative che il Presidente della stessa commissione Claudio Nigro ha lanciato da tempo, insieme al consigliere Mimmo Frammartino e agli altri componenti dell’organismo consiliare, per valorizzare i talenti artistici autoctoni. In questo contesto anche Francesca Amendola parteciperà al gran galà che la commissione sta organizzando al Teatro “Rendano” per la fine dell’anno o per i primi mesi del 2013.
Nel corso della commissione cultura alla quale è stata invitata, Francesca Amendola ha illustrato, alla presenza dell’Assessore alle strategie attive per il lavoro e alla comunicazione Rosaria Succurro, il suo percorso artistico, mostrando alcune delle sue opere più significative presentate in moltissime mostre collettive ed in altrettante personali. Ciò che balza immediatamente all’evidenza osservando i quadri della pittrice cosentina è il cromatismo impetuoso delle sue tele sulle quali spicca il giallo oro, mescolato ai toni del rosso e del blu. Al di là della forza espressiva dei colori che adopera, i quadri di Francesca Amendola sono immersi in una dimensione criptica, come criptico e misterioso risulta essere il suo sguardo profondo.
I corpi ritratti sulla tela non si disvelano subito, ma hanno bisogno di un supplemento di osservazione per apparire, molto spesso nella loro nudità, all’occhio umano. Come con felice intuizione ha osservato il critico d’arte Francesco Politano i quadri della Amendola “trasmettono un’originale, intima vibrazione di sentimento, cogliendo il vero senso della vita”.
Una definizione che ci trova concordi perché le pulsioni dell’animo umano, nelle opere della pittrice cosentina, rappresentano quasi una cifra stilistica di riconoscibilità. “Un talento che era giusto scoprire – così si è espressa all’unanimità la commissione cultura – e del quale si sentirà ancora parlare.”


Etichette:

francesca amendola, pittura, arte


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cultura e Spettacolo in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 801 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>