Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 83

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Isola Capo Rizzuto: sequestrati beni per 7 mln di euro 28 / 01 / 2011

 Le Fiamme Gialle della Compagnia di Crotone hanno effettuato un sequestro di beni per sette milioni di euro a Isola di Capo Rizzuto, in esecuzione di tre decreti emessi dal Tribunale di Crotone - Sezione Misure di Prevenzione, su proposta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, nei confronti di soggetti ritenuti in collegamento con la cosca Arena. I provvedimenti giudiziari sono conseguenti ad una indagine patrimoniale effettuata dai finanzieri crotonesi nei confronti di L.V.D., di 46anni, S.A.R., di 48 anni e S. R., di 49anni, ritenuti tutti affiliati all'associazione criminale della famiglia Scerbo, considerata una cellula della cosca Arena. La famiglia Scerbo era gia' stata oggetto di attenzioni investigative nell'ambito dell'operazione di polizia giudiziaria che, nel giugno del 2009, aveva portato alla luce molteplici episodi estorsivi ed intimidazioni in danno degli amministratori del villaggio turistico ''Il Tucano'' nella rinomata localita' turistica di Le Castella, da anni sottoposti a vessazioni per continue richieste di assunzione di personale e imposizione di fornitori di beni e servizi. In tale contesto, i tre soggetti destinatari del provvedimento di sequestro erano stati arrestati e, nello scorso mese di dicembre, hanno riportato condanne nel processo di primo grado, per le quali rimangono ancora in stato di detenzione. Tra i beni sequestrati ci sono beni immobili, autovetture, disponibilita' finanziarie, quote societarie e due complessi aziendali operanti nel settore della produzione di calcestruzzo.


Etichette:

sequestro, beni,


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 878 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>