Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 86

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Si terra' dal 15 al 17 maggio organizzato da Arpacal e dalla Societa' europea di Tossicologia



laboratrio 19 / 01 / 2010

In un momento di particolare attenzione in Calabria per le possibili contaminazioni ambientali nei nostri territori, i più autorevoli esponenti della Comunità scientifica internazionale, si sono dati appuntamento proprio nella nostra regione per discutere di diagnostica precoce sul cancro.
Si terrà in Calabria, infatti, per la prima volta il Congresso internazionale sulla diagnostica precoce delle patologie tumorali di origine ambientale, organizzato dall’Arpacal, con il patrocinio della Presidenza della Repubblica, dal 15 al 17 maggio. Un importante convegno che si articolerà in sei sessioni scientifiche cui relazioneranno accreditati studiosi in materia di biomarkes precoci dei tumori.
Saranno illustrati- come hanno fatto sapere dall'Arpacal-  i recenti progressi in materia di tipo genetico, biomolecolare e cellulare che possono permettere una diagnosi preventiva della patologia cancerogena, con particolare riferimento ai soggetti a rischio di contaminazione ambientale.
Per l’occasione saranno presentati anche i dati Arpacal sugli aspetti di epidemiologia ambientale del  territorio calabrese e sulle analisi svolte nei laboratori, incrociando dati di monitoraggio ambientale e le verifiche biomolecolari che l’Agenzia regionale per l’ambiente sta effettuando sulle fasce di popolazione a rischio.
Nel corso del congresso sarà consegnato il premio Pitagora Prize al professore di Harvard, Pierpaolo Pandolfi, candidato al Nobel per le ricerche sui meccanismi molecolari della cancerogenesi.
Il progetto e’ organizzato con il patrocinio delle Società Europea ed Italiana di Tossicologia, presiedute dal prof. Corrado Galli e dalla prof.ssa Marina Maronovich, con quello dell’Università di Tor Vergata, presieduta dal prof. Giuseppe Novelli e della Facoltà di Farmacia dell’Università Magna Graecia di Catanzaro presieduta dal prof. Domenicantonio Rotiroti.
Hanno aderito all’iniziativa molte delle ASP Calabresi, la Fondazione “Tommaso Campanella” di Catanzaro e molte delle Associazioni per la Ricerca sul Cancro.
Presidente onorario del congresso sarà il prof. Enrico Garaci dell’Istituto Superiore di Sanità.
 

Angela Mendicino


 


Etichette:

congresso internazionale cancro, patologie tumorali, ambiente, calabria, congresso scientifico, arpacal, diagnosi


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 2095 volte | Letto 3 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>