Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 137

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



di-iacovo 05 / 11 / 2010

 Giornata crotonese per il presidente della commissione regionale della Calabria per l’emersione del lavoro non regolare Benedetto Di Iacovo, accompagnato dal dirigente della struttura Pasquale Torquato. Ad accogliere il presidente, l’assessore provinciale al lavoro e alla formazione, Pietro Durante, nei nuovi locali del centro per l’impiego, recentemente inaugurato dall’ente intermedio. L’occasione è stata l’incontro con la commissione provinciale per l’emersione lavoro non regolare ed i suoi componenti, che si svolto in un clima cordiale e di evidente entusiasmo. Nell’incontro, durante il quale il presidente Di Iacovo ha illustrato la mission del progetto della commissione regionale, fortemente voluta dal presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti, si è evidenziata la convergenza d’intenti con la provincia di Crotone, che ha già messo in campo un serie di progetti per concorrere ad abbattere le forti sacche di sommerso presenti anche su Crotone e provincia. In particolare, il presidente Benedetto Di Iacovo, dopo aver assicurato che la Commissione provinciale verrà sempre più coinvolta nei progetti regionali, ha invitato i suoi componenti ad integrare le loro attività nelle scuole con il materiale didattico appositamente preparato dagli esperti della Commissione regionale, come il vademecum sull’emersione ed i questionari predisposti per il progetto “La legalità cresce sui banchi di scuola: giovani giornalisti in azione”, che si concluderà con un forte evento mediatico nel centro agroalimentare di Lametia Terme il prossimo 11 di dicembre. Proprio la necessità che i principi della legalità e del rispetto delle regole debbano essere impartite sin dalla più giovane età è stato uno dei temi che ha visto una visione comune del problema, così come la consapevolezza che il fenomeno del lavoro nero sia assai diffuso in Calabria e che mini le possibilità di sviluppo del territorio. Il responsabile della commissione regionale Di Iacovo ha, poi, risposto alle richieste di chiarimento dei componenti della commissione provinciale con un’esaustiva illustrazione delle attività finora portate avanti e quelle in programma per i prossimi mesi. Si è trattato di una vera e propria “lectio magistralis” sul sommerso e sull’economia illegale e criminale, tenuta da Di Iacovo ed apprezzata da tutti i componenti della Commissione provinciale. L’assessore Durante ha ringraziato il presidente Di Iacovo per la proficua riunione e lo ha poi accompagnato in una visita di saluto istituzionale al presidente della Provincia, Stanislao Zurlo. Anche in questo caso, l’incontro si è svolto all’insegna della cordialità e della massima collaborazione, sottolineando la necessità di rinsaldare i pilastri dell’economia regolare spesso minata proprio dal lavoro nero.
La Commissione regionale, tramite Di iacovo, ha rassicurato il presidente provinciale che offrirà ogni “assist” possibile alla commissione crotonese, affinché i circa 15.000 lavoratori irregolari presenti sulla provincia di Crotone, possano subire un forte abbattimento, creando occasioni di regolarità e di legalità nel mercato del lavoro crotonese, con l’intendo di garantire effettivi diritti e tutele per i lavoratori di questa nostra realtà.


Etichette:

crotone, assessore, sommerso


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Archivo Articoli


    Letto 2782 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>