Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 80

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Il famoso MIT di Boston arriva in Calabria 20 / 05 / 2019

Vaccarizzo di Montalto Uffugo, borgo calabrese della provincia di Cosenza, è stato scelto dall'Università americana per un progetto contro lo spopolamento.

Laddove la vita quotidiana di cinquecento anime si divideva tra tradizioni e antichi mestieri, ora non resta che una vecchia filanda: hanno chiuso l’ufficio postale e la scuola, non passa nemmeno un autobus. Ma l’amore degli abitanti per il proprio territorio è sempre più vivido. Si tratta di Vaccarizzo di Montalto Uffugo, piccola frazione calabrese arroccata tra la Valle del Crati e la catena costiera paolana, selezionata, tra 10 borghi italiani, dal MIT di Boston.

Il prestigioso Istituto di Tecnologia del Massachusetts, avviando una grande iniziativa di trasformazione sociale che coinvolge 35 paesi del mondo, 300 team e altrettante idee, ha scelto in Italia un progetto di ripopolamento delle aree marginali, proposto dalla startup BRIT. Ideata dai due architetti Federica Benatti e Michela Rossi e dall'imprenditore Renzo Provedel, la startup, rivolta alla rigenerazione di borghi e dimore storiche a rischio di abbandono, con il progetto «I live in Vaccarizzo» sperimenterà proprio nel borgo calabrese la creazione di un prototipo internazionale di Trasformazione Sociale per il recupero del suo patrimonio storico.

Gli indicatori chiave di tale scelta sono la valenza storica del luogo, la presenza di risorse attrattive sul territorio, di una comunità attiva sul luogo ma soprattutto di una figura leader rappresentata da Roberta Caruso, giovane imprenditrice filosofica del luogo nonché ideatrice del co-living Home for Creativity, che con impegno e passione ha sostenuto la candidatura del borgo attestando grande capacità nel coinvolgere gli abitanti. Insieme a lei e ai founder di BRIT, un extended team di dieci professionisti, provenienti da varie regioni d’Italia, ma a fare da protagonista è appunto l’entusiasmo della comunità locale, con i suoi stakeholder, artigiani e creativi che, sin da subito, hanno sposato la mission del progetto.

«I live in Vaccarizzo» è partito con le prime interviste: «Noi questo paese lo amiamo, non ce ne andremo, resisteremo fino in fondo e faremo di tutto per farlo rivivere» hanno dichiarato con orgoglio gli abitanti impegnati a dare il proprio contributo per attuare il percorso di rinascita. La bachicoltura e la lavorazione della seta, l’intaglio del legno, le tipicità agroalimentari: sono soltanto alcune delle preziose risorse su cui progettare un nuovo modello sociale ed economico, capace di ripopolare le case e rilanciare le attività. BRIT ha individuato nella Teoria U di Otto Scharmer, docente del MIT di Boston, la chiave per attivare tale processo di cambiamento virtuoso e sostenibile, attraverso la pratica della progettazione partecipata e il coinvolgimento della comunità nella soluzione dei problemi.

Dopo una fase di formazione, infatti, è partito il primo Societal Transformation Lab, un laboratorio con l’obiettivo della costruzione di una solida rete di cooperazione con tutti gli abitanti di Vaccarizzo per individuare, mediante il confronto e metodologie innovative, gli ingredienti preziosi per ottenere la ricetta per il ripopolamento del borgo. Per trasformare in realtà il sogno di far rivivere Vaccarizzo.


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 356 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>