Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 103

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



I dettagli dell'operazione Ghost nel vibonese 25 / 01 / 2011

L’operazione della polizia scattata alle prime luci dell’alba a Vibo Valentia ha portato all’esecuzione di 39 arresti nei confronti dei partecipanti ad un'associazione a delinquere dedita allo spaccio di droga. In tutto quaranta le misure cautelari emesse dal Tribunale di Catanzaro, all’appello manca una sola persona attualmente ricercata dagli agenti. L’inchiesta, condotta dalla squadra mobile di Vibo Valentia diretta da Maurizio Lento e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, ha portato all'identificazione degli autori di centinaia gli episodi di spaccio di cocaina, marijuana e hascisch, nelle aree di Pizzo, Soriano, Sorianello e Gerocarne. I dettagli dell'operazione, denominata “Ghost”, sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa, in questura, alla presenza del procuratore della Repubblica di Catanzaro Vincenzo Antonio Lombardo e del procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli. La droga arrivava a Vibo dal nord Italia, veniva trasferita in un capannone a Gerocame, dove veniva shakerata e divisa in dosi pronte allo spaccio. La filiera criminosa avveniva tutta all’interno del laboratorio di confezionamento, dove andavano a rifornirsi i pusher della zona. Ruolo predominante hanno avuto le donne, esse non solo erano delegate allo spaccio, ma fungevano anche da vedette per un controllo serrato sul territorio. Alcune delle donne sono attualmente agli arresti domiciliari perché incompatibili col regime carcerario avendo figli piccoli. Il giro d’affari rendeva in media 5mila euro al giorno, l’indagine durata un anno e condotta con sofisticate apparecchiature moderne oggi ha portato allo smantellamento della filiera e al sequestro di 1 kg e mezzo di cocaina purissima pronta per essere immessa sul mercato.


Etichette:

operazione, ghost, vibonese


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 3334 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>