Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 114

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Gioia Tauro: omicidio Pioli, arrestata la moglie del latitante Antonio 14 / 05 / 2012

A distanza di pochi giorni dal fermo, poi tramutato in ordinanza di custodia cautelare in carcere, di Francesco Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno arrestato nella tarda serata di ieri, Rosina Napoli, 50enne nata a Melicucco (Reggio Calabria), moglie del latitante Antonio Napoli.

La donna è stata rintracciata presso la propria abitazione di contrada Sbaratto, a Melicucco, proprio in quella casa da dove, secondo l’accusa, sarebbe partita la spedizione punitiva che ha portato alla morte violenta di Fabrizio Pioli. Nei confronti di Rosina Napoli, la Procura della Repubblica di Palmi ha emanato ieri un decreto di fermo di indiziato di delitto, contestandole i reati di omicidio, detenzione e porto di armi da sparo nonché soppressione di cadavere, commessi in concorso con il marito Antonio Napoli, con il figlio Domenico e con il nipote Francesco.

Le meticolose indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Palmi e dai Carabinieri di Gioia Tauro e Melicucco, hanno portato alla luce una serie di concordi elementi indiziari che valutati nel loro insieme, consentono di ritenere Rosina Napoli perfettamente consapevole e partecipe del progetto criminale portato a compimento dal marito, dal figlio e dal nipote.

Si stringe ulteriormente il cerchio attorno al latitante Antonio Napoli incalzato dagli investigatori che stanno ricostruendo, istante dopo istante, le tragiche fasi che hanno preceduto l’omicidio del giovane elettrauto di Gioia Tauro. Le indagini continuano finché tutti i responsabili del grave crimine non saranno stati individuati e messi di fronte alle proprie responsabilità.


Etichette:

'ndrangheta, omicidio Fabrizio Pioli, Gioia Tauro, Reggio Calabria, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 771 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>