Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 68

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli

Le operazioni sono durate meno di 12 ore come previsto



Gioia Tauro: armi chimiche siriane, concluso il trasferimento container 03 / 07 / 2014

Si sono concluse intorno alle 20 di ieri le operazioni di trasbordo dei 78 container con sostanze chimiche siriane. Tutti i container sono al sicuro a bordo della nave militare statunitense "Cape Ray".

Le operazioni sono durate meno di 12 ore come previsto. Al termine del trasbordo, il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti ha detto: "L'Italia ha dato prova di grande efficienza in questa delicata operazione di sicurezza internazionale".

La nave americana Cape Ray ha lasciato il Porto di Gioia Tauro per prima, seguita a distanza di un'ora circa dalla danese Ark Futura. La nave Cape Ray ha incontrato la Foscari della Marina Militare a due-tre miglia dall’imboccatura del porto mentre l’Ark Futura è stata scortata dalle motovedette della Capitaneria di porto e da imbarcazioni della Polizia di Stato fino a 12 miglia. Questa nave dovrà consegnare materiali anche in Germania e in Inghilterra.

A lavori ultimati tutti gli operatori portuali di Gioia Tauro hanno festeggiato, anche con brindisi, la buona riuscita delle operazioni. I delegati dell'Opac hanno ringraziato le autorità italiane per il risultato ottenuto in Calabria. Saranno necessari alcuni giorni di navigazione e poi un ulteriore periodo per la predisposizione dell’impianto prima di cominciare la distruzione delle armi chimiche siriane a bordo della nave americana Cape Ray.

I dettagli dell’operazione sono stati illustrati dal ministro plenipotenziario degli Affari esteri Giovanni Brauzzi in prefettura a Reggio Calabria. "L'idrolisi avverrà in acque internazionali tra la fascia di mare individuata tra la Grecia e la Libia e durerà mesi", ha spiegato Brauzzi.


Etichette:

armi chimiche siriane, trasbordo, porto, Gioia Tauro


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 3300 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>