Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 114

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



sequestri 18 / 11 / 2010

C'e' anche un centro commerciale tra i beni sequestrati dalla polizia alla cosca Commisso della 'ndrangheta per un valore di duecento milioni di euro. Il centro, denominato I Portici, si trova a Siderno, nei pressi del Municipio, e la maggioranza delle quote della societa' che ne e' proprietaria sono intestate ad affiliati alla cosca Commisso. Una lavanderia ubicata nella struttura, in particolare, e' di proprieta' di Giuseppe Commisso, soprannominato ''u mastro'', indicato dagli investigatori come il capo della cosca. Della lavanderia si e' gia' parlato nell'inchiesta Crimine anche perche' al suo interno la polizia ha effettuato delle intercettazioni ambientali da cui e' emerso che veniva utilizzata per le riunioni in cui si decidevano le strategie del gruppo criminale e venivano attribuite le cariche al suo interno. Le intercettazioni nella lavanderia sono state utilizzate anche nelle indagini che hanno portato all'operazione di martedi' scorso contro le cosche Cordi' e Cataldo da cui e' emerso un accordo tra i due gruppi criminali dopo una faida protrattasi per oltre 40 anni.


Etichette:

beni, sequestro, centro commerciale


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 1000 volte | Letto 3 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>