Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 55

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



rifugiati 22 / 03 / 2010

E' stato inaugurato a Caulonia, nel reggino, il primo laboratorio per la formazione dei rifugiati politici.
Lo comunica Quirino Ledda, responsabile di Legacoop Sociali Calabria, che spiega le ragionid ell'iniziativa: "Sono poco meno di 59 mila immigrati regolari che vivono in Calabria confermando che anche in questa regione no e' solo terra di transito, ma una opportunita' di lavoro sia pur precario ed in nero. Il lavoro che svolgono e' fondamentale nel settore dell'agricoltura e nell'edilizia, con una presenza significativa nelle strutture alberghiere e ristorazione e come badanti. Inoltre il 3 percento dei bambini - dice - che frequentano le scuole calabresi sono figli di immigrati".
Questi sono i dati che Ledda ha esposto in occasione dell'inaugurazione del primo dei cinque laboratori artigianali destinati alla formazione professionale e all'inserimento lavorativo richiedenti asili politico.
"I dati in nostro possesso - spiega Ledda - non possono che offrire una chiave di lettura di un bene comune che deve diventare uno dei punti basilari delle forze politiche ed e' per questo che l'obiettivo della Legacoop punta alla realizzazione del passaggio dalla solidarieta' ad una stabilita' occupazionale per gli immigrati che nella nostra Regione intendono rimanere per concretizzare un processo produttivo che dia la possibilita' con prospettive del consolidamento del proprio lavoro a favore dell'economia regionale. In questo progetto c'e' una Calabria che chiede legalita', solidarieta' che sono sinonimo di uno Stato democratico e civile".

 

Agenzie di stampa


Etichette:

formzione professionale, caulonia, rifugiati politici, immigrati


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 1858 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>