Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 148

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Fanghi smaltiti illegalmente, sigilli a depuratore di Mandatoriccio 30 / 05 / 2012

Circa 200 metri cubi di fanghi di depurazione prodotti dall’impianto del Comune di Mandatoriccio (Cosenza), in località Armirò, sono stati sequestrati dagli uomini della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Rossano.

Da alcune verifiche tecniche e accertamenti svolti dai militari della Guardia Costiera, in collaborazione con i tecnici dell’Agenzia Regionale per l'Ambiente e della Provincia di Cosenza, sarebbe emerso che i fanghi prodotti dall’impianto di depurazione, appartenenti alla categoria dei rifiuti speciali non pericolosi, erano conservati in modo non idoneo. L'ultimo regolare smaltimento risulta risalente all’anno 2007.

I responsabili sono stati denunciati per la violazione delle norme in materia di ambiente e tutela delle bellezze naturali e delle acque. Gli inconvenienti riscontrati dai militari della Guardia costiera - si fa sapere – verranno eliminati dalla ditta che ha in gestione l’impianto per conto del Comune di Mandatoriccio. Dalle verifiche effettuate nel solo compartimento marittimo di Corigliano Calabro è emerso che 15 depuratori sono risultati sprovvisti di autorizzazione allo scarico, uno è inattivo, 12 sono risultati non conformi ai minimi tabellari e 4 hanno presentato gravi problemi di manutenzione. Inoltre, in merito alla rete fognaria non sono state rilevate pompe di sollevamento malfunzionanti o inattive e condutture intasate o danneggiate.

Complessivamente la Guardia costiera di Corigliano Calabro ha riscontrato 11 illeciti penali e 10 amministrativi. I depuratori attualmente sottoposti a sequestro penale sono 8 e appartengono a 5 diversi comuni.


Etichette:

depurazione, Mandatoriccio, Cosenza, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 759 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>