Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 59

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Digital divide: anche in Calabria qualcosa si muove 18 / 11 / 2014

La Regione Calabria vanta un record negativo con dei possibili risvolti drammatici: quello di Regione più povera di Italia. A questo si aggiunge un altro dato poco positivo, ovvero quello di appartenere al gruppo delle Regioni nelle quali il problema di digital divide è ancora eccessivamente diffuso. Mentre per il primo aspetto bisognerà attendere le politiche che il futuro Presidente della Regione intenderà mettere in atto, per il miglioramento della connettività qualcosa si sta muovendo, soprattutto a livello di amministrazioni locali.
Il numero di comuni che sta aderendo al progetto di “Banda larga e sviluppo digitale in Calabria” è in crescita, con una estensione che interessa ampie zone, appartenenti a province diverse. Si tratta, tra l’altro, di una iniziativa molto impegnativa, sia come ampiezza di lavori che di costi. Il progetto sarà portato avanti da Telecom Italia, con una spesa complessiva di ben 100.120.000,00 milioni di euro, dei quali oltre la metà (per la precisione 63.505.000,00 milioni di euro saranno di origine pubblica).
I lavori punteranno soprattutto ad ammodernare le strutture già esistenti adibite alla comunicazione, per cui la conclusione dei lavori dovrà avvenire in tempi brevi, e già a partire dal mese di Dicembre 2015, la banda larga dovrebbe aver raggiunto le zone dell'intera Regione. Anche se il progetto verrà portato avanti da Telecom, in ogni caso dovrà essere garantita la libertà di scelta ai consumatori, che potranno decidere se preferire le offerte adsl fastweb, Infostrada, Vodafone, ecc.
Intanto in numerosi comuni calabresi (circa 500) si sta lavorando per superare la banda larga, portando la fibra ottica, anche tramite il bando che vede coinvolta la società Infratel. Il termine per la scadenza del superamento del digital divide è ormai quasi arrivato, per cui finalmente si può essere ottimisti riguardo al futuro prossimo, per la soluzione di almeno uno dei problemi che hanno tenuto privati e aziende calabresi lontane dai livelli di connettività considerati accettabili dalla stessa comunità europea. 


Etichette:

calabria, divario digitale, internet, adsl


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 4396 volte | Letto 3 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2017 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784