Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 105

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Crotone: identificato l'assassione dei fratelli Grisi 20 / 01 / 2011

 E' stato individuato il presunto autore del duplice omicidio compiuto oggi nel negozio di moto “Maxiscooter", che si trova nel centro della città, non distante dal Municipio. Si tratta, secondo quanto si è appreso da fonti della Questura, del fratello del titolare del negozio che adesso viene ricercato dalla polizia. Secondo la ricostruzione fatta dalla squadra mobile, i fratelli Grisi, Alfredo, di 39 anni; Giuseppe, di 40, che sono le due vittime, e Francesco, di 42, rimasto ferito, hanno avuto una discussione col titolare del negozio, Antonio Giordano, per questioni di denaro. Nel corso della lite, o subito dopo, sarebbe intervenuto il fratello di Giordano, Gianfranco, il quale avrebbe sparato contro i fratelli Grisi, uccidendo Alfredo e Giuseppe, e ferendo gravemente Francesco, raggiunto dai proiettili anche alla testa. Antonio Giordano viene adesso interrogato in Questura, mentre il fratello è ricercato. Le vittime erano già note alle forze dell’ordine per vari reati tra cui droga, estorsione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Gianfranco Giordano, che secondo l’ipotesi degli investigatori avrebbe aperto il fuoco oggi nel negozio Maxscooter di Crotone, in via Cappuccini, contro i tre fratelli Grisi, uccidendone due e ferendo il terzo, è ritenuto legato alla cosca Vrenna della 'ndrangheta. In passato è stato condannato per associazione per delinquere finalizzata al narcotraffico e attualmente è imputato in un altro processo contro le cosche crotonesi scaturito dalle operazioni Tramontana e Olimen.

L'Uomo sarebbe intervenuto in una seconda fase della discussione che i Grisi stavano avendo con suo fratello Antonio. Una lite scoppiata per un credito vantato dai Grisi, pare per la vendita di un acquascooter. I toni si sono ben presto alzati e dalle parole si è passati agli spari. Sul luogo del duplice omicidio gli investigatori hanno trovato otto bossoli calibro 9: quanti sono stati i colpi che hanno raggiunto i tre fratelli Grisi uccidendo Alfredo di 39 anni e Giuseppe (40), e ferendo Francesco (42), raggiunto da un proiettile alla testa e ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Crotone fortunatamente non in pericolo di vita.

Le vittime erano conosciute alle forze dell’ordine. Nel loro passato c'erano state inchieste per vari reati legati alla droga, alle estorsioni ed al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I tre erano originari di Cutro, grosso centro del crotonese e da anni si erano trasferiti a Verona, dove vivevano e svolgevano l’attività di imprenditori edili. In Calabria venivano solo nei periodi di vacanza. Anche questo aspetto è ora al vaglio degli investigatori, che intendono accertare quale fosse il motivo della discussione ed a cosa si riferisse il credito vantato dai Grisi. Risposte che potrebbero venire da Antonio Giordano, che subito dopo il fatto è stato portato in Questura per essere sentito.


Etichette:

omicidio, crotone, grisi


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 2784 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>