Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 86

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Cosenza: fondato il movimento civico L'Atene della Calabria 07 / 01 / 2011

 Nei giorni scorsi è stato fondato il movimento civico "L'Atene della Calabria", dedicato alla città di Cosenza. Il nome ed il simbolo, registrati a cura del consigliere circoscrizionale Michele Arnoni e dai dirigenti del circolo Re Alarico, vuole essere un omaggio alla ricca tradizione culturale del capoluogo bruzio che, storicamente, per i personaggi e le innovazioni culturali espresse, le ha assegnato un ruolo guida nell'ambito del Mezzogiorno. Il Movimento parte con degli obiettivi programmatici, che saranno nel mese di gennaio condivisi ed ampliati attraverso un confronto costante e partecipato con la cittadinanza.
Tra le proposte, la gratuità delle cariche elettive in seno al Consiglio comunale ed il dimezzamento delle indennità per sindaco e assessori, la promozione di iniziative che favoriscano la reintroduzione delle preferenze a tutti i livelli elettorali; la predisposizione di un bilancio semplificato e comprensibile ai più, che offra a tutti i cittadini i percorsi effettivi del danaro pubblico; il sostegno alle iniziative che mirino alla unione dei Comuni di Cosenza,Rende e Castrolibero. L’attivazione concreta di un Fondo di Solidarietà Comunale, presieduto da tre membri esterni all’amministrazione, di cui due indicati dalla maggioranza ed uno dalle opposizioni, individuati tra persone di indubbia moralità e conoscenza dei bisogni e delle problematiche sociali. Fondo alimentato con donazioni di privati, enti o istituzioni, rigorosamente certificate e registrate, collegando in modo anonimo donazioni ed interventi. Alla città di Cosenza si riconosce e si attribuisce il ruolo di crocevia di diverse culture in ambito internazionale, per cui sarà sede stabile di incontri con esponenti di Paesi del Mediterraneo, per favorire scambi e relazioni culturali ed economiche. Si perseguirà, a tal fine, il riconoscimento ufficiale in sede di Unione Europea, di una giornata dedicata agli scambi culturali, da svolgersi a Cosenza, si indicheranno sedi, uffici e spazi sociali, volti a svolgere attività di confronto, comunicazione, ospitalità di stranieri e rappresentanti di diversi Paesi. Inoltre si prevede l’istituzione di una Scuola di Formazione Politica Regionale, finanziata dal Consiglio Regionale e dalla Provincia. Centrale dovrà essere l'approvazione di un Piano di Recupero del Centro Storico della città, con un programma condiviso di interventi capillari per il risanamento dei quartieri più abbandonati, delle vie interne e delle zone degradate che presentano insediamenti abitativi, edifici e testimonianze storiche. L’istituzione di una commissione di lavoro composta da esperti di chiara fama, che forniranno, gratuitamente, l’indicazione degli interventi più opportuni per un rilancio della parte antica della città. La previsione di agevolazioni fiscali per chi vuole esercitare attività commerciali ed artigianali fruendo di spazi pubblici e privati presenti nella zona vecchia; l’istituzione di un tavolo di programmazione cui possano aderire costruttori, enti, associazioni e sindacati, in modo da rilevare zone, edifici e spazi da risanare e immettere nel mercato abitativo. L’istituzione di cooperative temporanee preposte al turismo culturale, per i mesi in cui si possono prevedere flussi turistici, dirette da giovani laureati in conservazione dei bei culturali, architettura, archeologia. Il rilancio delle istituzioni culturali della città, quali l’Accademia Cosentina, i Teatri e la Biblioteca Civica, aprendo e ammodernando le sedi, consentendo l’utilizzo di spazi ad associazioni, ad artisti e studiosi, con convegni, dibattiti, promozione di tutte le specificità del territorio, confronto con altre Regioni e Nazioni. L’istituzione di un albo degli artisti casentini, che l’amministrazione si impegna a promuovere ed inserire nel panorama nazionale ed internazionale con iniziative congiunte ad altri Comuni e Regioni. Il Movimento promuove e stimola tute le iniziative che favoriscono l’unificazione amministrativa e politica dei Comuni di Cosenza, Rende e Castrolibero, sotto il nome unico di Cosenza e con la previsione di circoscrizioni che conservino i nomi dei Comuni originari. Si cercherà di trovare sponda tra i prossimi schieramenti politici cittadini, appoggiando chi s'impegnerà a portare avanti concretamente le proposte, oppure lavorando per una lista civica autonoma che consenta l'ingresso di una pattuglia di consiglieri che intendono far progredire la città di Cosenza.


Etichette:

movimento, civico


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Archivo Articoli


    Letto 995 volte | Letto 2 volte oggi
    1. Atena 11/01/2011 - 09:06
      Buoni i propositi, speranzoso il logo!Good luck!
    Lascia un commento
    Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
    Nome*
    Email (non verrà visualizzata)*

    + = ( Inserisci il risultato della somma)*


     




    © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




    ?>