Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 79

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Cosenza: Mercoledì 25 maggio al Rendano la premiazione dei vincitori delle borse di studio Renata Gandini 23 / 05 / 2011

 E’ in programma mercoledì 25 maggio, alle ore 20,30, al Teatro “Rendano”, la cerimonia di premiazione dei vincitori delle borse di studio “Renata Gandini”, istituite dall’Amministrazione comunale in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Al concorso sul tema dell’Unità d’Italia, bandito dal Comune di Cosenza nel febbraio scorso, su iniziativa dell’avvocato Ennio Claudio Tocci, figlio della signora Renata Gandini alla cui memoria è stato intitolato, hanno partecipato gli studenti dell’ultimo anno delle scuole medie superiori e quelli delle terze classi delle scuole medie inferiori.
Milanese, nata nel capoluogo lombardo il 23 dicembre del 1916, Renata Gandini divenne cosentina a tutti gli effetti quando, dopo essere arrivata a Cosenza a cavallo tra la fine degli anni ’30 e l’inizio dei ’40, sposò l’avvocato Armando Tocci, uno dei civilisti più noti e apprezzati della città, fratello di Samuele Tocci, anch’egli molto conosciuto nel foro cosentino.  
Scomparsa il 15 agosto del 2008, la signora Renata Gandini ha sempre vissuto a Cosenza, dedicandosi amorevolmente alle cure della sua famiglia, senza recidere, però, il legame con la terra d’origine e le sue tradizioni.
Questo esemplare comportamento è stato assunto come riferimento per tributare un meritato  riconoscimento ad una persona di grandi virtù che, pur provenendo da un contesto completamente diverso da quello calabrese, è riuscita ad integrarsi a meraviglia nella città di Cosenza senza per questo perdere di vista l’attaccamento alla sua Milano. 
Per l’Amministrazione comunale, che ha promosso l’istituzione delle borse di studio, l’esempio di Renata Gandini meritava di essere additato alle nuove generazioni, in un momento storico particolare, soprattutto per riaffermare con forza i valori dell’Unità d’Italia.
Nel corso della cerimonia di mercoledì 25 maggio al “Rendano” saranno due le borse di studio che verranno consegnate. La prima, dell’importo di 1.000 euro, riservata alle scuole superiori, andrà  al miglior elaborato scritto. Con l’altra, dell’importo di 500 euro, sarà, invece, premiato il miglior elaborato grafico sull’Unità d’Italia realizzato dalle scuole medie cosentine. 
Entrambe le borse di studio sono state messe a disposizione dall’avvocato Ennio Claudio Tocci, figlio della signora Renata Gandini ed apprezzato civilista del foro di Cosenza.
Hanno avuto accesso alla fase finale del concorso, dopo aver superato le selezioni svoltesi  negli istituti di appartenenza, la  Scuola Media “Bonaventura Zumbini” e  la Scuola media “Nicola Misasi” di via Negroni, il Convitto “Bernardino Telesio”, l’Istituto Tecnico Industriale Statale “A.Monaco”, l’Istituto Tecnico Statale  Commerciale  “G.Pezzullo” di Via Popilia e l’Istituto d'Istruzione superiore “Da Vinci-Nitti”.
La cerimonia di premiazione dei vincitori sarà preceduta da una introduzione del dirigente del Servizio Pubblica Istruzione e servizi scolastici del Comune di Cosenza Luigi Bilotto e dagli interventi del direttore artistico del Teatro “Rendano” Antonello Antonante, dell’avv.Rossana Battaglia che ha coordinato le manifestazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, e dello stesso avv.Ennio Claudio Tocci.
Subito dopo la premiazione, la serata, presentata e condotta da Sofia Vetere, responsabile dell’Unità Operativa del Teatro “Rendano”, proseguirà con il concerto del Coro Polifonico dell’Università della Calabria diretto dai maestri Maria Carmela Ranieri e Carmela Feraco.
Il coro sarà accompagnato dalla pianista Pierangela Pingitore.
 

Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 2028 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2019 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>