Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 109

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Cosenza: in manette pluripregiudicato per detenzione illegale di armi 24 / 01 / 2011

 Questa mattina l’Aliquota Radiomobile di Cosenza ha arrestato Laratta Roberto, quarantenne cosentino, pluripregiudicato. I reati contestati sono detenzione abusiva di armi, munizioni e sostanze stupefacenti. All’interno di una ventiquattrore, custodita in un magazzino di proprietà del Laratta, sono state rinvenute delle armi, tra cui una pistola calibro 765, le relative munizioni, una pistola “scaccia cani” modificata in tal modo da non sembrare un’arma giocattolo, due ricetrasmittenti, una pistola ad aria compressa e 18 cartucce a pallettoni calibro 12. Non è stato ritrovato il fucile adeguato al tipo di cartucce rinvenute, ma le indagini proseguono proprio per la particolarità delle munizioni, utilizzate spesso nelle rapine a porta valori. Di particolare rilievo il ritrovamento di diverse tessere associative, un timbro e un basco blu intestate ad una associazione Onlus, gli inquirenti indagano per venire a capo di tutto il materiale e, soprattutto, dell’utilizzo al quale era destinato. I particolari dell’operazione sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa. Intanto le armi oggi stesso saranno inviate ai RIS di Messina per gli opportuni controlli.


Etichette:

arresto, armi


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 710 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>