Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 85

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Cosenza: commissione trasporti ospita audizione del Presidente dell'Amaco Cribari 16 / 05 / 2012

La recente sentenza del Consiglio di Stato che ha ribadito il divieto di extraterritorialità per gli autobus dell’Amaco e i nuovi percorsi della Circolare veloce sono stati al centro di una seduta della Commissione consiliare Trasporti, presieduta dal Consigliere comunale Giovanni Quintieri e che ha ospitato l’audizione del presidente dell’Azienda municipalizzata Francesco Cribari.

La seduta è stata aperta dalla relazione del presidente della Commissione, Giovanni Quintieri, che ha introdotto il primo punto all'ordine del giorno: la recente sentenza del Consiglio di Stato che ha ribadito il principio per il quale l'Amaco non può percorrere tratte extraurbane. Un pronunciamento, quello del Consiglio di Stato, che obbligherà presto la municipalizzata a sospendere il percorso che arriva fino al Comune di Castrolibero.

“Giova ricordare - ha affermato Quintieri in commissione - che la sentenza in questione non è stata ancora notificata ed è per questo che il servizio sta ancora continuando”.

Nel corso dell’incontro è emerso, inoltre, che la problematica, certamente non di poco conto, oltre che riguardare il territorio di Castrolibero, investirà inevitabilmente altri Comuni, soprattutto quelli della Presila ai quali si stava ipotizzando di estendere i servizi dell’Amaco. A questo proposito, il capogruppo dei “Popolari e liberali Cosenza” Roberto Bartolomeo ha chiesto chiarimenti al presidente dell’Amaco Cribari circa l'esito degli ultimi incontri che l’azienda municipalizzata ha avuto sull’argomento con gli amministratori dei paesi della Presila, vicini a Cosenza, soprattutto con riferimento a quei vincoli normativi e di autorizzazione regionale che limitano la possibilità per l'Amaco di coprire tratte extraurbane, in quanto ciò configurerebbe una duplicazione dei servizi e una sovrapposizione con le aziende private. Il consigliere Quintieri, in pieno accordo con il presidente Cribari, ha così proposto l'ipotesi di creare un'azienda unica con una revisione del sistema dei Trasporti sul piano regionale e un'offerta più efficiente.

Si è poi passati a discutere del progetto della Circolare Veloce e dei nuovi e imminenti percorsi che riguarderanno presto Via Popilia e il Centro storico con l'estensione del servizio attualmente esistente. In particolare, sull’entrata in funzione della circolare veloce per via Popilia, richieste di chiarimenti al presidente dell’Amaco Cribari sono venute dal consigliere comunale di “Sinistra Ecologia e Libertà” Giovanni Cipparrone che ha pure apprezzato la disponibilità del presidente dell’Amaco in relazione alla vicenda della bambina disabile e del pulmino che la accompagna a scuola, di cui si sono occupate nelle scorse settimane sia l’assessore alla scuola Marina Machì che l’assessore alla solidarietà e coesione sociale Alessandra De Rosa.

Francesco Cribari, dal canto suo, ha rassicurato sulle condizioni del pulmino, che risulta perfettamente a norma, ma si è detto altresì disposto a incontrare la famiglia della bambina. "Questo pulmino - ha precisato - è assolutamente regolare ed è l'unico di cui l'Amaco dispone. Si potrebbe - ha ipotizzato Cribari - coinvolgere l'Ente Provincia per utilizzare scuolabus migliori".


Etichette:

commissione trasporti, autobus, Amaco, Cosenza, Calabria


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 947 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>