Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 106

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



Catanzaro: presentata Catastudent il progetto che offre servizi agli studenti 27 / 01 / 2011

 Si chiama “Catastudent” ed è un progetto che offre diversi servizi agli studenti dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro. E’ stato illustrato questa mattina nella sala dell’University club, alla presenza dell’assessore alla Pubblica Istruzione Danilo Gatto, del responsabile della Commissione Relazioni Internazionali dell’Università “Magna Græcia”, Agostino Gnasso, della referente della Commissione per le disabilità dell’Ateneo, Antonietta Rosalia Marchese, del dirigente dell’assessorato regionale all’Urbanistica, Antonio Nicola De Marco, e della dottoressa Teresa Gualtieri. Assenti il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, e il rettore, Francesco Saverio Costanzo, per inderogabili impegni istituzionali, è stato l’assessore Gatto a spiegare che “Catastudent è una parte di un progetto più complesso finanziato dall’Anci e dalla Presidenza del Consiglio dei ministri (Politiche giovanili e Attività sportive), per favorire l’accoglienza dei giovani che decidono di studiare a Catanzaro. Oltre ai servizi che offriremo, immateriali attraverso un sito web e materiali con alcuni sportelli di informazione e supporto agli studenti, il progetto ha previsto anche la realizzazione di iniziative volte a sostenere la creatività dei giovani con l’istituzione, ad esempio, di un atelier musicale nel centro storico della città”. A spiegare la filosofia che ha caratterizzato il progetto l’ex dirigente comunale De Marco, il quale ha ricordato che l’idea di fondo è stata proprio quella di valorizzare il centro storico, pur preservando lo spirito del Campus. “L’Università a Catanzaro – ha detto – è nata di recente, così la città ha tardato nel dotarsi di servizi, all’interno del suo centro storico, da offrire ai circa 11mila studenti che la frequentano”. De Marco ha ricordato che il progetto presentato dalla città capoluogo si è classificato al secondo posto in tutta Italia, primo tra le regioni meridionali, sottolineando che lo stesso ha tenuto in considerazione tre aspetti: la conoscenza, la creatività giovanile e la solidarietà. Proprio alle categorie svantaggiate ha pensato “Catastudent”, grazie al quale sono stati aperti due sportelli: uno per studenti stranieri e uno per quelli diversamente abili. Il primo è aperto martedì e giovedì dalle 9,30 alle 13,30; il secondo, sempre negli stessi orari, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. Entrambi hanno sede negli uffici del complesso del San Giovanni.
La professoressa Marchese ha lodato l’iniziativa “che deve integrarsi con ciò che negli anni si è fatto per permettere l’autonomia e l’integrazione degli studenti diversamente abili”, ha detto, divulgando numeri e obiettivi raggiunti dalla Commissione che presiede. Teresa Gualtieri ha illustrato, nel dettaglio, il sito www.catastudent.it, una bacheca studenti anche in lingua inglese, che consente di concentrare gli annunci in una unica piazza virtuale, garantendo visibilità immediata a ogni messaggio pubblicato. Quattro le categorie previste: alloggi, materiale accademico, messaggi generici e ricerche varie.
“Un progetto – ha affermato il professor Gnasso che ha moderato gli interventi – capace di far fare un passo in avanti al nostro Ateneo, permettendo a Catanzaro di diventare sempre più città universitaria”.


Etichette:

catastudent, servizi, studenti


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 801 volte | Letto 2 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2020 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784




      ?>