Calabria On Line
Login password
Registrati Adesso | Recupera Password
Calabria cultura Calabria Ricerche Calabria speciali Calabria turismo
Rubriche|Borghi di Calabria|Mali di Calabria|Risorse di Calabria|Città dei Ragazzi|Articoli|
 Utenti online: 0

News - Eventi - Sport
CATANZARO
News - Eventi - Sport
COSENZA
News - Eventi - Sport
CROTONE
News - Eventi - Sport
REGGIO CALABRIA
News - Eventi - Sport
VIBO VALENTIA
Lavoro in Calabria
Eventi in Calabria
Archivio Articoli
Condividi con
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Iscriviti ai nostri Feed
COL
La Calabria - Tutto e Tutta
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia
Arte e Cultura in Calabria
Tradizione e Folclore in Calabria
SENTIERI
I Sentieri di COL
Diventa Editore
Condizioni
F.A.Q.
I nostri Ospiti
SPECIALE COL
Rubriche
Borghi di Calabria
Mali di Calabria
Risorse di Calabria
Città dei ragazzi
Articoli
COLTour
Incoming Calabria
Virtual Tour
Da Visitare in Calabria
Viaggi in Calabria
Alberghi e Ristoranti Calabresi
Prodotti Tipici Turismo Enogastronomico
Escursioni in Calabria
Itinerari in Calabria
I Paesaggi di Calabria



Home Page | Sei in Speciale COL | Articoli



A Cosenza la 9° edizione dell'International Tango Festival 13 / 11 / 2017

Calabriatango Itinerante e il suo direttore artistico Ciccio Aiello tornano a Cosenza con il 9° International Cosenza Tango Festival 2017, uno dei pochi festival di tango argentino in Italia che può vantare una lunga tradizione di presenze artistiche di fama mondiale. Nove anni in cui la Calabria ha saputo ritagliarsi un posto di grande rilevanza in ogni edizione con la presenza di oltre 300 tangueri provenienti dall'Europa, dal Giappone, dalla Cina, dall'America.

Dopo uno scoppiettante inizio di anno con il primo TangOperaBallet, made in Calabria, "Fuè, una Historia de Amor" (E' stata una storia d'amore) con coreografie di Ciccio Aiello e Sofia Galanaki, una nuova produzione teatrale, realizzata con orchestra, ballerini e tangueri, scritta, musicata e diretta dal maestro Francesco Perri, (presente nei teatri italiani dopo la rappresentazione Maria de Buenos Aires nel lontano 1968 scritta dai maestri Piazzolla e Ferrer), il direttore artistico Aiello "regala" alla città bruzia, quattro giorni di puro tango argentino con la presenza di tre coppie di ballerini icone mondiali del ballo della passione: Juana Sepulveda e Chicho Mariano Frumboli , Sabrina & Ruben VELIZ, Sigrid Van Tilbeurgh e Murat Erdemsel e, naturalmente il padrone di casa Ciccio Aiello con la sua ballerina greca Sofia Galanaki.

Dal 16 al 19 novembre, Cosenza e Rende viaggeranno sulla musica delle più famose orchestre del tango che accompagneranno lo show dei ballerini argentini. Anche per quest'anno si è registrato il sold out per gli stage e i seminari e tanti i tangueri rimasti in lista di attesa. Un Festival che riesce a far parlare di sé per il buon tango, il buon livello di ballo, l'alta presenza di stranieri e l'accoglienza e il calore che la città calabra riesce a dare. A far ballare i tangueri, nella splendida cornice dell'hotel San Francesco a Rende grandi musicalizzatori: Marcelo Rojas direttamente da Buenos Aires, Punto y Branca, Paola Nocitango, Carmine Parise e Paolo Morokal, questi ultimi le punte di diamante bruzie. La tre giorni di seminari, stage e milonghe di tango argentino avrà come "apripista" la milonga di benvenuto giovedì 16 novembre alle 20, nell'affascinante teatro Rendano con "Concerto di tango" e un esuberante Punto y Branca che come dice Gavito guiderà i piedi dei tangueri "come i pennelli di un pittore per dipingere la musica". Venerdì e sabato sarà la volta dell'argentino Rojas che come sempre aprirà alla comunicazione i corpi: "emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione. Un circolo virtuoso che consente poi l'improvvisazione" (cit. Zotto). La conclusione del Festival è affidato ad una donna, bella e raffinata anche nel deliziare "i palati più fini" della musica del Tango. Ai musicalizzatori "bruzi" l'arduo compito, di infuocare i cuori nelle pomeridiane, i momenti più importanti in cui ritorni a cercare il tango in un ammiccamento fatto di dolcezze, simboli, provocazioni e sguardi.

In ogni serata una coppia degli straordinari ballerini, ospiti del Festival, si esibirà in un strabiliante spettacolo.

Il programma per l'intera durata del festival prevede al pomeriggio stage e seminari intensivi per tutti coloro che hanno scelto di studiare ed approfondire le varie tematiche.

Ciccio Aiello: "Ormai è un appuntamento fisso per i tangueri italiani e stranieri che apprezzano l'alto livello di tango che Calabriatango offre con la presenza di grandi ballerini internazionali. Sono orgoglioso che anche la Calabria sia entrata a far parte di un panorama artistico di nicchia. I tangueri si muovono verso il buon tango e la presenza massiccia significa che qui c'è il buon tango".


Più letti oggi

Più commentati della settimana

    Articoli virali su Facebook
    Cronaca in Calabria
    Archivo Articoli


    Letto 67 volte | Letto 4 volte oggi
      Lascia un commento
      Il tuo indirizzo ip (non verrà visualizzato)*
      Nome*
      Email (non verrà visualizzata)*

      + = ( Inserisci il risultato della somma)*


       




      © 1997-2017 CalabriaOnline By Internet & Idee S.r.l P.Iva: 02196690784